Sant’Arpino

PulciNellaMente premia Gianni Pittella e Aldo Masullo

da sin. Elpidio Iorio, Gianni Pittella e Giuseppe LetteraSANT’ARPINO. Esordio di alto prestigio per l’edizione 2012 della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente.

Venerdì sera, in un’affollatissima sala convegni del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” di Sant’Arpino, c’è stata la consegna del Premio PulciNellaMente 2012 per l’impegno istituzionale a favore del Mezzogiorno all’on. Gianni Pittella, Vice Presidente del Parlamento Europeo, e quello per la Cultura al filosofo Aldo Masullo. Accolti dagli ideatori della Rassegna, Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato, oltre che dall’assessore alla Cultura del Comune di Sant’Arpino, Giuseppe Lettera, e dai rappresentanti del Comuni del comprensorio atellano, Pittella e Masullo, stimolati anche dall’ottimo intervento del professor Rosario Pinto, hanno discusso sull’idea di Europa e sul rapporto che ancora oggi intercorre fra gli atavici problemi del Meridione d’Italia e l’Unione Europea.
In particolare, il vicepresidente Pittella nel suo intervento ha indicato “PulciNellaMente come esempio positivo di quanto si riesce a ideare, programmare e realizzare nel Sud Italia, pur se fra mille difficoltà, e ad affermarsi in tutt’Italia. Dobbiamo capire che è arrivato il momento di non delegare più nessuno, ma ognuno deve darsi da fare e mettere in campo le proprie idee e fungere da critica attiva e costruttiva al Sistema. Sono affascinato e ammirato da PulciNellaMente e stasera con estremo entusiasmo sposo la vostra iniziativa e pubblicamente mi impegno per lavorare al vostro fianco affinché essa si imponga sempre di più nel panorama nazionale ed in quello internazionale.Anzi, già si può lavorare insieme per organizzare la presentazione dell’edizione 2012 (che si terrà dal 27 aprile al 6 maggio prossimi ndr) al Parlamento Europeo”.Pittella si è detto “onorato di essere accomunato nel riconoscimento al professor Masullo. Stasera mi avete fatto un regalo doppio, affiancandomi ad una personalità di statura internazionale come quella del professor Masullo”.
 Il filosofo partenopeo Masullo, poi, non ha nascosto la propria “emozione per questo ritorno in una terra che mi ha visto protagonista alcuni anni or sono di una conferenza-studi su Pulcinella. E proprio da questa terra, che è stata la terra della Magna Grecia, che l’Europa di oggi dovrebbe ricalcare quelle idee di coesione ed unità che furono alla radice dell’affermazione della società ellenica. È solo con il mettere al centro questi due principi che l’U.E. può sperare di salvarsi, ma se ciò non avverrà nessuno uscirà fuori da questa crisi a cominciare dagli stati più forti, Germania in testa”.
Grande la soddisfazione degli organizzatori che hanno rimarcato come “la XIV edizione nasca sotto i migliori auspici. Siamo orgogliosi – hanno dichiarato Iorio, Iavazzo e Barbato- di avere come nuovi amici personalità, come quelle dell’onorevole Pittella e del professore Masullo, dotate di una grande autorità morale e culturale, che si pongono come un riferimento e una speranza nel cammino di crescita dell’idea e del progetto di PulciNellaMente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico