Sant’Arpino

“Anti-bullo”, nuova iniziativa del Co.D.I.

 SANT’ARPINO. Si chiama “Anti-bullo” la nuova iniziativa promossa dal Comitato per i Diritti dell’Infanzia con il patrocinio dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Si tratta di nove incontri più uno conclusivo con le classi terze della scuola media “Vincenzo Rocco” per discutere di un tema particolarmente sentito dai ragazzi e, attraverso la proiezione di video e dibattiti con esperti del settore, trasmettere ai partecipanti le informazioni necessarie per difendersi e affrontare il problema del bullismo.

“Sono tanti gli episodi che si verificano soprattutto nell’età adolescenziale e tra i banchi di scuola – dichiara il presidente del Co.D.I. Ernesto Capasso – e ancora troppi i casi che non vengono denunciati. E le conseguenze sono a volte irreparabili. Il danno all’autostima della vittima si protrae nel tempo e induce a perdere fiducia nelle istituzioni come la scuola e la famiglia. E’ per questi motivi che abbiamo voluto dare vita ad un modo originale per dire basta al bullismo, un problema che nuoce alla società e alimenta l’aggressività e la criminalità perchè un paese moderno non può e non deve tollerare tutto questo”.

Sarà la psicologa Anna Lamo, coadiuvata dal mediatore culturale Giovanna Saviano, a discutere con i ragazzi approfondendo le loro conoscenze, rispondendo alle domande e stimolando il dibattito e la partecipazione di studenti che presto vivranno il delicato passaggio dalle scuole medie alle superiori.

“Un argomento quanto mai attuale che i nostri ragazzi devono conoscere e saper affrontare – continua Capasso – e vedendo l’entusiasmo e la partecipazione degli alunni già nei primi incontri sono certo che anche questa si rivelerà un’iniziativa valida e proficua. E tutto ciò non sarebbe possibile senza la preziosa collaborazione di tutti coloro che da sempre lavorano con passione ed abnegazione per il nostro comitato. A questo proposito desidero ringraziare il preside Michele Dell’Amico che, sempre sensibile alle iniziative del Co.D.I., appoggia e sostiene le nostre attività e questo fa sì che cresca e si rafforzi il rapporto tra la scuola e il comitato. Ringrazio la coordinatrice Santina Dell’Aversana per il lavoro profuso fino ad ora, Lucio Falace, responsabile dell’ufficio Progetto Sicurezza Urbana Città e Legalità e il sindaco Di Santo per aver confermato al nostro comitato il primato di ente di riferimento territoriale per la tutela dei diritti dell’infanzia”.

Il laboratorio, inaugurato il 7 marzo scorso, sarà attivo tutti i mercoledì e i venerdì del mese di marzo dalle 8.30 alle ore 12.30 nella scuola media “Rocco”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico