Santa Maria C. V. - San Tammaro

Tentano furto in appartamento: arrestati tre albanesi

carabinieri SANTA MARIA CV. Tre albanesi sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere per tentato furto in abitazione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Mera Hilmi, 23 anni, e Bodini Luan, 28, venivano sorpresi dai militari del nucleo operativo mentre, i primi due cittadini albanesi venivano sorpresi dai militari dell’aliquota operativa mentre, all’interno del giardino di un’abitazione situata nei pressi dell’ospedale Melorio, tentavano di forzare un cancello in ferro per accedere al primo piano dell’abitazione verosimilmente per effettuare un furto all’interno dell’appartamento in cui nella circostanza, attesa l’ora, stava ancora riposando il proprietario.

I due, che all’intervento dei militari avevano già superato il muro perimetrale del giardino annesso all’abitazione, vistisi scoperti, tentavano di scappare scavalcando nuovamente il muro perimetrale ma venivano immediatamente fermati dai carabinieri che subito dopo riuscivano anche a bloccare un terzo complice, Xheta Xhelil, 22 anni, che, a bordo di una Volvo in suo uso, attendeva gli altri due all’esterno dell’abitazione.

I carabinieri – che negli ultimi mesi hanno intensificato i servizi di controllo notturno traendo anche in arresto cittadini stranieri trovati in possesso di strumenti di effrazione e di autovetture rubate -hanno concentrato la loro attenzione sull’abitazione in cui sono stati fermati i tre albanesi poiché nei giorni scorsi lo stesso proprietario dell’immobile aveva sporto denuncia dopo aver notato che alcuni mattoni del proprio muro perimetrale erano stati stranamente asportati. Insospettiti da questo particolare apparentemente poco rilevante, i militari hanno svolto un servizio di appostamento che ha portato al successivo arresto dei tre “topi d’appartamento”. Il veicolo, gli arnesi idonei allo scasso ed un cappello e guanti di lana, rinvenuti nella disponibilità dei tre arrestati, sono stati sottoposti a sequestro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico