Santa Maria C. V. - San Tammaro

Illeciti ambientali, elevate cinquanta contravvenzioni

Donato Di RienzoSANTA MARIA CV. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Biagio Di Muro ha attivato una serie di controlli in materia ambientale, per contrastare i comportamenti scorretti da parte di alcuni cittadini.

In particolare, il servizio di vigilanza – composto da un agente della polizia municipale e da un funzionario dell’ufficio igiene – ha elevato cinquanta verbali nelle ultime settimane, per contravvenzioni al regolamento sulla raccolta differenziata, alle norme sullo smaltimento dei rifiuti e sulle deiezioni dei cani. “Si tratta – afferma l’assessore all’Ambiente Donato Di Rienzo (nella foto) – di un controllo costante del territorio che si rende necessario a causa di quella piccola percentuale di cittadini che, non rispettando le regole e l’ambiente in cui vivono, si rendono ‘visibili’ a danno della stragrande maggioranza di sammaritani civili ed educati. Santa Maria Capua Vetere è di tutti e tutti dobbiamo contribuire a renderla più bella, più vivibile, più decorosa, isolando chi si comporta scorrettamente e facendo, ciascuno nel suo piccolo, la nostra parte”.

Di Rienzo, sottolineando l’impegno costante dell’amministrazione comunale in materia ambientale, ricorda anche il lavoro che si sta portando avanti con il forum di Agenda 21 locale (che si riunirà nuovamente domani, giovedì 15 marzo, nella sala consiliare) e annuncia, per il mese di maggio, un cicloraduno durante il quale sarà organizzata una “caccia al tesoro” sulle due ruote. “A questo proposito – conclude l’assessore – l’amministrazione, seguendo l’esempio di molti altri Comuni italiani, aderisce all’iniziativa ‘Benvenuta Primavera’, nata spontaneamente anche a Santa Maria Capua Vetere grazie alla sensibilità di alcuni cittadini, e invita a limitare (per quanto possibile) l’uso delle auto il 21 marzo, primo giorno della nuova stagione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico