Parete

MMA, Carovigno 2012: impresa per gli uomini di Granieri

 PARETE. Continua sempre più a farsi largo l’MMA a livello nazionale. La competizione che si è tenuta a Carovigno, Brindisi, domenica 25 marzo ha testimoniato quanto questo sport stia diventando una costante per i giovani, attratti dal fascino di questa disciplina tipicamente orientale.

Il torneo è stato il primo in gabbia disputato nel sud Italia ed a partecipare con enorme successo sono stati i ragazzi di Giuseppe Granieri che si allenano nella palestra “La compagnia del Fitness”,di via Vittorio Emanuele, a Parete. Il mister può vantare un maestro di eccezione: si tratta di Alessio Sakara, unico italiano a combattere nell’UFC ovvero la massima organizzazione di arti marziali al mondo.

Davide Caruso, a soli 18 anni, ha disputato un incontro valido per la classe A equivalente alla massima in categoria 77 kg contro Ricardo Takamitsu , 29enne di esperienza ma controllato dalla forza esplosiva del paretano. Davide si è così qualificato di diritto alla RoninFc che si terrà a Roma il prossimo 27 aprile.

Ottima prova anche per il 16enne ValerioTeano, vincitore della 77 kg, classe b, senza limiti di età. Il ragazzo ha disputato tre incontri di fila con grande concentrazione e determinazione, fattori che hanno decisamente inciso.

Mezzo sorriso, invece, per Raffaele Vitale, 17 anni della categoria 66 kg. Il suo match è terminato in pari contro un ex pugile di 19 anni. Quest’ultimo alla luce di un altro incontro precedentemente disputato è riuscito a eliminare il paretano. Un peccato davvero.

Andriy Chachkin, 15 anni, appartenente alla categoria 70 kg, classe B, ha dato il massimo contro un giovane 22enne non riuscendo però a batterlo. Resta la grande resistenza mostrata.

A seguire le immagini…

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico