Parete

Festa Maria SS. della Rotonda: appello di Tessitore

Raffaele TessitorePARETE. La città di Parete è già pronta a dare avvio anche quest’anno alla celebrazione di un evento tradizionale che la vede da tempo protagonista, ossia i festeggiamenti pasquali in onore di Maria SS, della Rotonda.

Quest’anno però è stata fatta un’acuta riflessione su tale evento, considerando la difficile situazione di crisi totale che la nostra epoca sta attraversando, con la speranza che la stessa festa possa essere di per sé un augurio per tempi migliori.

A parlare è l’assessore dell’amministrazione comunale, centrosinistra per Parete, Raffaele Tessitore, che, partendo da uno sguardo attento alle problematiche tanto generali quanto locali, si fa pioniere di un invito esteso a tutti i suoi concittadini: “I festeggiamenti dedicati a Maria SS. della Rotonda possono essere l’occasione anche per affrontare alcune tematiche che in qualche modo potrebbero essere oggetto di ampie discussioni. Come negare, per esempio, il fatto che stiamo vivendo in una fase di forte crisi? E’ quindi giusto anche soffermarci un attimo e riflettere su alcuni aspetti, senza necessariamente fomentare sterili discussioni sull’importanza, sulla realizzazione e sulla bellezza di questa tradizione. Tutto ciò non è messo in discussione. Piuttosto bisognerebbe discutere su altro, perché è ormai palese che sono molti quei cittadini che, in una fase di forte crisi occupazionale, non solo non potranno contribuire alla realizzazione di quest’ evento ma, con molta probabilità, non potranno nemmeno viverli pienamente, proprio a causa delle gravi difficoltà economiche attuali. Ecco, a mio avviso, questi cittadini meritano almeno un pensiero quest’anno, in quest’evento, e lo meritano anche da parte dello stesso Comitato Festeggiamenti. Non è una provocazione, ma ritengo che bisogna porsi quest’anno, forse più di altri anni, il problema di una maggiore sobrietà nello spendere il denaro e magari mettere anche in preventivo l’idea che con una parte di quelle stesse risorse economiche, spese con maggiore parsimonia, e alle quali i cittadini , per quel che potevano, orgogliosamente hanno contribuito, possano poi trovare il modo di aiutare chi è in serie difficoltà. Ecco, aiutare e amare il prossimo, come recita il messaggio cristiano nella sua essenza, sarebbe il miglior dono che Parete possa fare quest’anno, attraverso la sua festa dedicata alla Madonna, ai suoi concittadini in difficoltà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico