Orta di Atella

Pd: “E’ giunto il momento di cambiare pagina”

 ORTA DI ATELLA. Il Partito Democratico di Orta di Atella, impegnato sin dalla nascita nella difesa dei sacrosanti valori costituzionali di democrazia e libertà e nella salvaguardia del Bene Comune, non può esimersi da un’analisi delle vicende che stanno caratterizzando la vita politica ed amministrativa della nostra cittadina.

Con un’azione forte e chiara, il Pd ha messo in campo tutte le proprie energie nei vari livelli istituzionali affinché ad Orta di Atella vengano rispettati i valori della legalità e della trasparenza, attraverso una condanna netta dei primi due anni di una esperienza amministrativa fallimentare sotto tutti i punti di vista. Da ciò nasce la mozione di sfiducia al sindaco sottoscritta assieme agli altri consiglieri di opposizione e l’ interrogazione parlamentare presentata da nove deputati Democratici.

La segreteria politica, nel condividere pienamente l’azione del gruppo consiliare, si affianca ai consiglieri di opposizione nello stigmatizzare l’atteggiamento intimidatorio perpetrato costantemente dal sindaco e dalla maggioranza. Non possiamo restare impassibili davanti ad un atteggiamento arrogante e pretestuoso che istiga all’odio ed all’intolleranza. Ricorsi anonimi e minacce più o meno velate sono diventate ormai armi di lotta politica quotidiana col solo scopo di accentuare scontro sociale ormai non più latente.

Restiamo, infatti, convinti che la vivacità sia un bene strumentale della politica e che mai essa debba diventare attacco anonimo o palese alla dignità di chicchessia, soprattutto nei confronti di chi è impegnato in una battaglia di libertà e democrazia.

È giunto il momento di avviare un’analisi seria e serena della vita politica ed amministrativa degli ultimi venti anni. Solo analizzando gli errori (e gli orrori!) si potrà elaborare un progetto di rilancio e di svolta per la nostra comunità. Come già ribadito in occasione dell’ultimo consiglio comunale noi siamo pronti ad aprire una nuova fase di confronto con tutte le forze politiche e sociali che hanno realmente a cuore le sorti del paese, con tutte quelle energie positive che avranno il coraggio di dire basta a questo stato di cose, con tutte le associazioni che cercano di stimolare un dibattito democratico su quelle che sono le reali esigenze di una cittadina in continua evoluzione.

Ciò potrà avvenire, però, solo dopo che venga azzerato quello che è divenuto un vero e proprio sistema di potere che, per difendersi, cerca di assestare gli ultimi colpi di coda gettando fango e scredito non sui singoli ma su un’intera comunità. Chi ha portato materialmente Orta di Atella agli onori della cronaca solo per fatti ed atti negativi può solo rassegnare le dimissioni.

Si è arrivati, effettivamente, alla fase di essere responsabili, ecco perché facciamo un appello a tutte le forze sane del paese. È giunto il momento di cambiare pagina, lo stesso periodo buio della vita democratica dell’Italia è durato un ventennio, dopo venti anni è giunto il momento di gridare basta, basta, basta!

Il Circolo Pd di Orta di Atella

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico