Orta di Atella

Lamberti (Pdl): “Basta con il clima di guerra”

Pdl ORTA DI ATELLA. Con l’avvicinarsi della Santa Pasqua, rivolgiamo in anticipo gli auguri a tutti i cittadini ortesi, ai politici di Orta di Atella, di maggioranza e opposizione, …

… affinché la pace e la serenità scendano nel cuore di tutti per il bene della comunità in questo momento così delicato per l’economia globale. Solo con tanta pace e serenità, infatti, si può essere limpidi e sereni nel risolvere i problemi dei cittadini. Apprezzo il gesto dignitoso del capogruppo de Pdl, dottor Domenico Damiano, che nell’ultima seduta del Consiglio comunale non ha abbandonato l’assemblea, affermando di voler aprire un dialogo con la maggioranza affinché si abbassi la pressione fiscale e si crei sviluppo in questo paese, tutelando così la cittadinanza.

Questo gesto il primo cittadino, Angelo Brancaccio, lo ha definito coraggioso, io invece lo definisco un gesto responsabile, di un imprenditore umile che crede nello sviluppo e ama la propria terra. A questo punto chiedo all’opposizione, in piena serenità: quale cittadino ortese nel futuro spenderà un voto a favore dell’opposizione sapendo che non fanno niente per dare un contributo all’amministrazione comunale a risolvere i problemi della comunità. Negli ultimi tempi sulle pagine di ‘Pupia – Orta di Atella’ è in atto una guerra inutile, assistiamo ad attacchi reciproci su manifesti di piazza, attacchi al primo cittadino.

Allora, proprio perché siamo a Pasqua, cerchiamo di abbassare i toni, trasformando questo clima di guerra in un clima di pace che giova a tutta la comunità ortese. La politica non è questa, è ben altro. E’ confronto e dialogo.

La campagna elettorale è terminata tre anni fa, adesso dobbiamo lavorare insieme, maggioranza e opposizione, nell’interesse della collettività. Se qualcuno ha dei rancori personali con il primo cittadino, che li risolvano senza strumentalizzare consiglieri e, di conseguenza, danneggiare un’intera comunità. E’ il tempo di ricostruire, di pianificare opere lasciate a metà.

Ma per fare tutto questo c’è bisogno, come dicevo, di serenità. Non lasciamo che nei comuni limitrofi ci considerino ‘buffoni’ come i personaggi delle Fabulae Atellane, con la differenza che loro hanno fatto la nostra storia e non la rovina di questa comunità. Se tutti insieme, invece, faremo qualcosa di utile e propositivo ciò ad Orta riecheggerà per sempre”.

Rag. Giuseppe Lamberti, responsabile politiche sociali Pdl Orta di Atella

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico