Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Festa di inizio primavera del Circolo Agricoltori

 MONDRAGONE. La festa di inizio primavera, promossa dal circolo Agricoltori di Mondragone, è riuscita nel migliore dei modi risultando un vero e proprio inno alla stagione del risveglio della natura attraverso la promozione di riti, usanze e costumi secolari che rappresentano le radici del popolo mondragonese.

La festa ha avuto luogo lo scorso fine settimana nello spazio antistante il circolo di viale Margherita ed ha suscitato interesse, curiosità, ma soprattutto ammirazione in moltissimi cittadini della città rivierasca. Non a caso oltre agli iscritti ed ai frequentatori abituali del circolo, moltissimi sono stati i visitatori attirati dall’evento che hanno potuto apprezzare lo svolgimento di giochi antichi ed usanze tradizionali come la gara della “picchetta” e la rottura della “pignata”; dopodiché l’esibizione di vari artisti ha arricchito di musica e colori l’evento culminato dal punto di vista musicale con l’esibizione di un’orchestra messa a disposizione dall’Ept di Caserta. Il momento clou della festa si è registrato intorno alle 21:00 con lo svolgimento del tradizionale “Sparo del Ciuccio”.

In effetti si tratta dell’esplosione di fuochi d’artificio e coriandoli predisposti sulla sagoma di un asino che, prendendo fuoco da origine ad un mix di luci e colori molto suggestivo. Lo sparo del ciuccio vuole significare l’inizio dei lavori nei campi con l’auspicio di una buona annata di raccolti per i contadini.

Molto soddisfatto per la riuscita della festa il presidente Giuseppe Esposito: “Intendo, in primis, ringraziare il comitato organizzatore della festa insieme a quanti hanno contribuito alla ottima riuscita della stessa ed in ultimo, ritengo doveroso sottolineare l’impegno e l’affidabilità dell’onorevole Daniela Nugnes da sempre sostenitrice e madrina onoraria delle iniziative del circolo agricoltori di Mondragone”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico