Maddaloni - Valle di Maddaloni

Villaggio dei Ragazzi, consegnati attestati a neo paracadutisti

 MADDALONI. Nella sala “Chollet” della Fondazione del Villaggio dei Ragazzi “don Salvatore D’Angelo” sono stati consegnati gli attestati di abilitazione al lancio con paracadute a sei giovani paracadutisti brevettati dalla sezione Paracadutisti di Caserta “Gambaudo”.

Quattro di essi sono allievi dell’istituto Tecnico Aeronautico e Navigazione Aerea, retta dal preside, ingegner Giusto Nardi. Il corso è stato intitolato alla memoria del Capitano medico paracadutista Francesco Saporito Medaglia d’Argento al valor militar La cerimonia ha avuto inizio con l’ingresso del Labaro associativo dei parà casertani, e il saluto porto da padre Francisco Elizalde, direttore generale della Fondazione, lo stesso prelato ha officiato la santa messa. Durante la celebrazione sono state benedette le spille associative, che successivamente sono state appuntate sul petto dei neo paracadutisti. Il colonnello Michele Satriano, segretario nazionale dell’Anpdi – Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia – giunto appositamente da Roma, ha letto la preghiera del paracadutista.

Dopo la cerimonia religiosa, si sono succeduti al microfono, per i saluti di rito, il preside dell’Ita, Giusto Nardi, appassionato propiziatore dei corsi di paracadutismo tra i suoi alunni, il colonnello Satriano in rappresentanza del Generale Fantini impegnato in una riunione nel Nord Italia, la dottoressa Saporito figlia dell’eroe aversano. E’ seguita la lettura commossa della biografia dell’Ufficiale medico da parte del dottor Claudio Andronico, genero dello scomparso. Dopo i vari saluti, il momento più atteso: la consegna dei brevetti.

Sul palco i sei ragazzi che sono stati l’orgoglio del loro istruttore Tommaso Ferraiolo: Ilenia Raia, Luisa Gabriella Ianuale, Vittorio Paone e Salvatore Cioffi. I due ragazzi esterni sono Vincenzo Letizia e Alessandro Perrone. Quest’ultimo presta servizio presso il 185° reggimento paracadutisti Acquisizione obiettivi di Livorno, mentre Salvatore Cioffi presso il 186° Reggimento paracadutisti “Folgore” di Siena. Da ricordare che questo reparto ha operato con successo nel settembre 2009 al gennaio 2010 nel casertano per l’operazione “Strade Sicure”, riscotendo plauso e ammirazione tra la cittadinanza di Terra di Lavoro. Doverosamente va citato il lavoro svolto dal Presidente della sezione casertana dell’Anpdi, Michele Franzese, con il suo direttivo al completo.

Un ringraziamento particolare va alla paracadutista Arianna Zarrillo, che ha eseguito al violino alcuni brani di musica leggera e la marcia d’ordinanza dei paracadutisti. Toccante anche il silenzio fuori ordinanza mentre veniva recitata la preghiera del paracadutista. L’Anpdi Caserta porge un grazie particolare al presidente, padre Miguel Cavallè Puig, ai vertici della Fondazione e agli amministratori e docenti che hanno permesso la realizzazione dei corsi di paracadutismo nel complesso scolastico maddalonese. Inoltre il consiglio direttivo dei paracadutisti casertani, ringrazia gli amici delle varie associazioni intervenute l’Unuci, le sezioni Bersaglieri, Finanzieri, l’Associazione sottufficiali d’Italia tutte di Caserta, e l’Istituto delle Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon che hanno dato lustro alla cerimonia, nonché le autorità civili e militari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico