Italia

Vigevano, far west in strada: uccisi due albanesi, un terzo ferito

 MILANO. Due morti e un ferito: continua la mattanza tra albanesi a Vigevano (Pavia). Dopo l’omicidio in discoteca davanti a 500 persone, avvenuto ai primi di gennaio, e dopo quello di Casorate, …

… una settimana dopo, sabato sera raffiche di mitra hanno falciato due uomini in strada a Vigevano, nel parcheggio dietro la clinica “Beato Matteo”. Le vittime sono entrambe di nazionalità albanese: uno aveva 36 anni, l’altro 25. I due sono stati uccisi a colpi di kalashnikov. Il ferito ha 30 anni ed è stato colpito a una gamba. L’allarme è stato dato da una ragazza albanese, che è stata a lungo interrogata dai carabinieri. Si cercano i killer in fuga, pare due uomini a bordo di un’auto color grigio chiaro che è stata vista allontanarsi a forte velocità dal luogo della sparatoria.

La dinamica dell’esecuzione e l’arma utilizzata lasciano pochi dubbi sul fatto che l’agguato sia maturato negli ambienti della malavita albanese, probabilmente nel giro della prostituzione e della droga. Un’ipotesi avvalorata anche dal fatto che, appena tre mesi fa, un altro giovane albanese era stato giustiziato a colpi di pistola in un locale pubblico di Vigevano, il Sayonara, sul Ticino.I tre killer, anche loro albanesi, lo avevano avvicinato al bancone e, dopo averlo abbracciato, gli avevano sparato tre colpi di pistola calibro 7.65 alla tempia destra. Una settimana dopo un quarantenne albanese è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco a Casorate Primo, sempre nel Pavese: un killer lo ha inseguito per strada, nella zona di piazza Santa Maria, sparandogli sette colpi di pistola calibro 7.65, che lo hanno raggiunto all’addome.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico