Italia

Sollecito vola da Amanda per un colloquio alla Microsoft

 SEATTLE. L’ultima volta si erano visticinque mesi fa, nell’aula della Corte di Assise di Perugia, che, ribaltando la sentenza di primo grado, li assolse dall’accusa dell’omicidio di Meredith Kercher.

Da quel momento presero strade diverse Raffaele Sollecito e la sua ex fidanzata, Amanda Knox. Ora i due ragazzi si rincontreranno a Seattle, dove vive la “ragazza dagli occhi di ghiaccio”, così definita la Knox durante le fasi del processo.

A darne notizia, la stampa britannica. I due ex fidanzati si rivedranno probabilmente a casa di lei, in un incontro in famiglia. Subito dopo la messa in libertà, infatti, si era subito parlato di un probabile viaggio di Sollecito a Seattle,incitato dal padrigno della Knox, Christopher Mellas. Secondo i tabloid britannici, Sollecito varcherà l’Atlantico insieme al padre e alla sorella per un colloquio di lavoro alla Microsoft.

Un trasferimento che permetterebbe a Sollecito di ritornare ad avere una vita “normale” lontano dai riflettori mediatici italiani. La stampa, però, esclude che i due ragazzi possano ritornare insieme visto che lei convive con un ragazzo nella Chinatown di Seattle e Sollecito sembra essere legato ad una giocatrice di pallavolo.

Così come ha già fatto Amanda qualche settimana fa, anche Sollecito negli Usa potrebbe incontrare un agente letterario per un suo eventuale libro di memorie. La Knox ha già firmato per la Harper Collins, un accordo di 2,5 milioni di dollari per le sue memorie sull’esperienza in carcere e i retroscena della vicenda giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico