Italia

Rottura tra Mediaset ed Emilio Fede: “Mi hanno fatto fuori”

Emilio FedeMILANO. “Mi hanno fatto fuori”. L’ira di Emilio Fede, rimosso dalla direzione del Tg4, si è scatenata nella giornata di mercoledì al termine della lunga trattativa, non andata a buon fine con Mediaset, che gli ha dato il benservito.

Fallito, infatti, il tentativo di arrivare a una “risoluzione consensuale del rapporto”. Indiscrezioni, mai confermate, parlavano su una buonuscita milionaria, con cifre oscillanti tra i 5 e i 10 milioni, con la possibilità di continuare a condurre un programma di prima o seconda serata, di restare in azienda come consulente, di diventare direttore editoriale dell’informazione.

Il giornalista, già alla direzione di Tg1 e Studio Aperto, tuttavia cerca di stemperare i toni, e giovedì mattina, ai microfoni di Sky Tg24, dichiara: “Non ho nulla da dire, lascio la direzione anticipata si. Lascio Mediaset? Credo di no. Mi era stato chiesto di lasciare il primo luglio ma io chiedevo una proroga, mi ero intestardito più del necessario e loro si sono seccati. Allora vai via adesso hanno risposto, è una loro decisione di fronte alla mia eccessiva testardaggine”.

La direzione del Tg4 è stata affidata a Giovanni Toti, direttore responsabile di Studio Aperto: “Io dico che non lascio l’azienda, ma non vengo certo a dire a voi quello che faccio, non anticipo situazioni in evoluzione arriva un ragazzo per bene come Giovanni Toti, che ha la fortuna di avere due direzioni”. “Ha sentito Berlusconi?”, gli chiedono dallo studio. E lui: “Si, abbiamo detto ‘che bella giornata di primavera’”.

A pesare sulla scelta di Mediaset sembra siano state anche le ultime vicende che hanno coinvolto Fede. Oltre al famoso caso Ruby, anche il fascicolo aperto dalla procura di Roma sui due milioni e mezzo di euro che Fede avrebbe cercato di depositare in Svizzera, a Lugano. Una circostanza smentita dal diretto interessato che, in un’intervista al Corriere della Sera, ha parlato di “complotto” ai suoi danni, forse “anche” dentro l’azienda. Parole che non sono piaciute al Biscione che, quindi, avrebbe deciso di licenziare l’81enne giornalista, che aveva annunciato l’intenzione di lasciare Mediaset a giugno, o comunque entro il 2012, ipotizzando anche la possibilità di scendere in politica, naturalmente nel Pdl.

Ma per Fede il problema è che “le cose vengono deformate, nella vicenda Lugano poi l’azienda si è sentita tirata in causa. Anche Fede con la valigia. Più che sapere quale sia il mio futuro aziendale mi interessa sapere chi sono i due con la valigia che sono andati in Svizzera spacciandosi per me”. E alla domanda dei conduttori di SkyTg24 Fede ha replicato: “Chi sono? Volete fare i furbi!”, interrompendo la telefonata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico