Italia

Napolitano a Caserta per l’anniversario dell’Aeronautica

 CASERTA. Cerimonia in grande stile alla Reggia di Caserta per festeggiare l’ottantanovesimo anniversario della fondazione dell’Aeronautica Militare italiana: ospite d’eccezione il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

A concludere la manifestazione, nei giardini della Reggia, non poteva mancare un’esibizione delle Frecce Tricolori, accolta dagli applausi dei tanti cittadini presenti che sbandieravano il tricolore. Il Capo dello Stato ha assistito agli interventi del ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, e dei capi di Stato maggiore dell’Aeronautica, Giuseppe Bernardis, e del capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Biagio Abrate, che ha rivolto un omaggio al sergente maggiore Michele Silvestri, deceduto in Afghanistan.

Napolitano ha passato in rassegna i reparti schierati e consegnato delle onorificenze. Poi, all’interno di palazzo reale, ha salutatoi vertici della Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione, alla presenza del governatore campano Stefano Caldoro, del presidente della provincia Domenico Zinzi e del sindaco Pio Del Gaudio, per poi recarsi a Capua all’inaugurazione del Museo Campano, appena restaurato.

Caserta dal 1928 al 1943 ha ospitato la regia Accademia Aeronautica poi trasferita a Nisida e a Pozzuoli. E’ inoltre la sede della scuola degli specialisti dell’Aeronautica. Per Napolitano si tratta dellaseconda visita ufficiale a Caserta: nel 2006 partecipò ad una cerimonia per il rientro dei militari italiani da una missione in Iraq.

A seguire le immagini…

Napolitano a Caserta per l’anniversario dell’Aeronautica – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Catania, rapina tabaccheria armato di pistola: arrestato 20enne - https://t.co/jC5a5gomZW

Rapine in Brianza, arrestato l'autore di 11 "colpi" in farmacie e supermercati - https://t.co/Kl6HQizaPW

Droga "al profumo di gelsolmino" dall'Albania alla Puglia: 6 arresti - https://t.co/aIuUTRBrKo

Aosta, trovati tra i ghiacci, dopo 25 anni, i resti di due alpinisti dispersi sul Monte Bianco - https://t.co/uBmvVMtzgI

Condividi con un amico