Italia

Monfalcone, 21enne ucciso da un gruppo di bulli

 GORIZIA. E’ di un 21enne originario della Romania, ma da anni residente a Monfalcone, il cadavere rinvenuto martedì mattina, seminascosto da un’aiuola dei giardini pubblici in viale Duca d’Aosta.

Secondo i primi riscontri investigativi, compiuti dagli agenti della squadra mobile di Gorizia e del locale commissariato, il ragazzo sarebbe stato ucciso con due fendenti, uno al collo, l’altro al torace. Il delitto sarebbe avvenuto al culmine di una lite, i cui motivi sono ancora da chiarire, anche se non dovrebbe trattarsi di un movente legato allo spaccio di droga o alla malavita, bensì ad un gruppetto di giovani bulli di periferia, alcuni già noti alle forze dell’ordine, che avrebbero agito per futili motivi.

La vittima è uscita alle 3.30 del mattino di corsa dal condominio in cui abitava, per dirigersi verso viale Duca d’Aosta, principale arteria della città. Lì sarebbe stato raggiunto da un’altra persona, che l’ha accoltellato a morte. Il corpo è stato ritrovato da un passante solo poche ore dopo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico