Home

Pallavolo, l’ex nazionale Bovolenta muore durante un match

Vigor Bovolenta La giovane vita di Vigor Bovolenta si è spenta durante il match pallavolistico di B2 che la sua Forlì stava disputando sul campo della Lube Macerata.

Bovolenta, 38 anni a maggio, nel corso del terzo set, dopo il suo turno in battuta, aveva denunciato un capogiro e dolori al fianco, prima di accasciarsi a terra privo di sensi. I soccorsi immediati dei due staff sanitari, che hanno cercato di praticare la rianimazione tramite messaggio cardiaco, si è rivelato inutile. Senza alcun risultato è stata quindi la corsa al nosocomio marchigiano, dove i medici dopo aver fatto un estremo tentativo, hanno potuto solo certificare l’avvenuto decesso tra le lacrime e l’incredulità di tutti i compagni di squadra e gli amici che erano presenti al PalaScodella.

E’stato il ragazzo prodigio del volley italiano. A 16 anni il centrale di 2,02 metri è stato ingaggiato dal Messaggero Ravenna vincendo subito Campionato e Coppa Italia. Da allora sono trascorsi 21 anni di professionismo, 553 partite in A1, costellate dalla vittoria di 2 Campionati, 1 Coppa Italia, 2 Coppe Cev, 3 Champions League, 2 Supercoppe Europee ed 1 Coppa del Mondo per club. Datato 3 maggio 1995 il suo esordio con la maglia azzurra che ha indossato per ben 195 volte. L’esperienza con la maglia tricolore è stata ricca di soddisfazione per il centrale di Porto Viro.

Con la Nazionale ha arricchito la sua bacheca con 4 World League, 2 Europei, 1 Coppa del mondo e soprattutto il prestigioso argento ai Giochi olimpici di Atlanta 1996. “Dopo che loro sono stati al mio fianco, credo sia arrivato il momento che io cammini al fianco loro”, con queste parole Bovolenta ,nel luglio 2011, aveva spiegato la sua decisione di lasciare i grandi palcoscenici per dare stabilità alla sua famiglia in quel di Ravenna.

Con la Softer Volley Forlì stava quindi disputando il campionato di B2, con la prospettiva di un futuro nell’area dirigenziale della società. Vigor lascia la moglie, la pallavolista Federica Lisi ,e quattro figli ora travolti da questo evento drammatico foriero di un vuoto incolmabile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico