Gricignano

Rifiuti, arriva interdittiva antimafia: il Comune revoca appalto a EcoTransider

EcoTransider GRICIGNANO. Il Comune di Gricignano ha rescisso il contratto di appalto con la EcoTransider per il servizio di smaltimento dei rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata.

La ditta, situata nella zona industriale di Gricignano, nei pressi della stazione ferroviaria, è stata infatti raggiunta da un’interdittiva antimafia dopo l’inchiesta che ha colpito il gruppo imprenditoriale “Ragosta”, con l’arresto dei suoi vertici aziendali. Non solo Gricignano: sono decine i comuni casertani, e anche della provincia di Napoli, dove la Et svolge il servizio e che potrebbero decidere per la revoca degli appalti. Tanto che gli avvocati del gruppo Ragosta hanno spinto i magistrati a firmare un provvedimento che lascia ai Comuni la decisione di poter continuare o meno il rapporto con la ditta. Un provvedimento, tuttavia, non preso in considerazione da molti comuni, cosa che, aggiunta alle dimissioni di alcuni amministratori giudiziari, sta provocando, oltre che il tracollo della ditta, anche disagi nella raccolta dei rifiuti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico