Gricignano

Elezioni, difficile intesa tra LiberaG-Circolo Sociale e GiM

Piazza MunicipioGRICIGNANO. Lo slittamento delle elezioni amministrative non frena l’attività dei circoli politici e sociali che continuano a promuovere incontri ufficiali per cercare di raggiungere intese.

Domenica mattina, nella sede del circolo politico culturale “Libera Gricignano”, si è svolto un incontro tra le delegazioni congiunte di LiberaG e Circolo Socio Culturale da una parte (i due sodalizi nei giorni scorsi hanno ufficializzato la loro unione e, pertanto, si presentano uniti) e i rappresentanti di Gricignano in MoVimento, il circolo nato dopo la divisione interna che ha portato i sostenitori di Beppe Grillo a creare un loro sodalizio, il cosiddetto Meetup Agro Aversano. I rappresentanti dei Circoli LiberaG e Socio Culturale hanno ribadito la loro posizione politica amministrativa e l’intenzione di allargare l’alleanza già ratificata tra loro con GiM presieduto da Antimo Verde. Nel corso dell’incontro è stata inoltre ribadita la posizione di tutti di essere alternativi alla vecchia maggioranza che ha determinato lo scioglimento degli organismi amministrativi.

Gli esponentidi Gricignano in MoVimento si sono spinti oltre, dichiarando apertamente di avere molte perplessità anche nei confronti di coloro che sono citati nella sentenza del Tar Campania riferendosi apertamente anche ad uno dei rappresentanti del Circolo Socio Culturale. La discussione, pur mantenendosi nei limiti della dialettica politica, ha avuto momenti di forte tensione tra le persone chiamate in causa che hanno difeso la loro posizione da attacchi ritenuti strumentali da parte di alcuni rappresentanti di Gricignano in MoVimento.

Il presidente di LiberaG, Gennaro Pacilio, a sua volta, ha preso atto della dichiarazione ufficiale con la quale il presidente di Gricignano in MoVimento ha dichiarato che mai avrebbero fatto accordi con gli ex amministratori di maggioranza e con quelli citati nella sentenza del Tar che aveva confermato lo scioglimento del Consiglio comunale. Tale dichiarazione coincide solo in parte con quanto affermano da sempre i rappresentanti di Libera che invece si sono dichiarati aperti a tutti i consiglieri di opposizione, da qui l’intesa con i rappresentanti del Circolo Socio Culturale.

In definitiva, nonostante molti punti in comune, sembra assai difficile che Gricignano in MoVimento possa unirsi a Libera Gricignano e Circolo Socio Culturale anche se i loro rappresentanti hanno lasciato intravedere qualche spiraglio in futuro. Il presidente di LiberaG ha dichiarato che nei prossimi giorni sarà intensificata l’attività dei due sodalizi di piazza Municipio non solo al fine di raggiungere futuri accordi con le forze politiche, sociali e culturali che si ritrovano sulle loro posizioni ma, soprattutto per occuparsi dei diversi problemi che riguardano la cittadinanza primo fra tutti le numerose cartelle esattoriali relative alla tassa rifiuti degli anni precedenti che in questi giorni stanno invadendo le case dei gricignanesi sulle quali bisogna verificarne la legittimità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico