Esteri

Protesta davanti ambasciata Sudan: arrestato George Clooney

George Clooney WASHINGTON. George Clooney è stato arrestato a Washington, mentre manifestava di fronte all’ambasciata del Sudan, durante una protesta contro il presidente Omar al-Bashir, accusato di provocare una crisi umanitaria al confine tra Sudan e Sud Sudan, …

… bloccando il cibo e gli aiuti destinati alla popolazione colpita dal conflitto in corso nella regione. L’attore americano è reduce da un viaggio nell’area, e negli ultimi giorni a Washington ha fatto un rapporto sulla situazione prima davanti la commissione affari del Congresso, poi al presidente americano Barack Obama, che lo ha ricevuto alla Casa Bianca, e al segretario di Stato Hillary Clinton, chiedendo di agire con severità contro il presidente al-Bashir e altri due dirigenti sudanesi indagati dalla Corte penale internazionale nell’ambito di un’inchiesta sulle atrocità nella regione del Darfur dall’agosto 2003 al marzo 2004. “Si rischia un vero e proprio disastro umanitario”, questo l’allarme lanciato da Clooney se nessuna aziona sarà intrapresa nei prossimi tre mesi al confine tra Sudan e Sud Sudan.

Al momento dell’arresto Clooney era con il padre Nick e un gruppo di persone, tra cui alcuni attivisti. Hanno ignorato tre avvertimenti consecutivi della polizia ad abbandonare l’area dell’ambasciata e sono stati portati via in manette verso un furgone dei servizi segreti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico