Caserta

Zinzi incontra il ministro Profumo

Francesco ProfumoCASERTA. Il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, ha incontrato il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo.

Il colloquio è avvenuto presso la sede del Ministero dell’Istruzione in viale Trastevere a Roma e ha riguardato alcuni argomenti di primaria importanza quali l’Università (Zinzi ha insistito anche sul nome dell’ateneo), il Policlinico, la trasformazione della sede distaccata del Conservatorio Musicale “Cimarosa” di Avellino in Conservatorio di Musica di Caserta, e la possibilità di realizzare una Scuola di Restauro Provinciale, vista la presenza sul territorio del Museo Campano e di altri 31 musei di assoluto valore. Il Ministro Profumo ha mostrato grande disponibilità su tutti gli argomenti trattati, assicurando il massimo impegno da parte sua e della struttura ministeriale.

“E’ stato un incontro – ha spiegato il presidente Zinzi – molto positivo, grazie al quale il Ministro Profumo è venuto a conoscenza di alcuni temi di grande rilevanza per il nostro territorio. Abbiamo ricordato le difficoltà legate al Policlinico, quanto sia importante cambiare il nome alla Sun, che deve diventare Università di Caserta, la necessità di dar vita a un Conservatorio che sia di Caserta e a una Scuola di Restauro. La nostra provincia – ha proseguito Zinzi – è ricca di cultura e dobbiamo puntare sulla valorizzazione del nostro eccezionale patrimonio artistico e culturale per rilanciare il territorio e creare nuove possibilità di sviluppo e di occupazione”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico