Caserta

Venerdì 30 marzo l’Unione delle Pro Loco presenta “B.I.L.anciamo l’Italia

 CASERTA. Venerdì 30 marzo presentazione del volume “B.I.L.anciamo l’Italia”ideato dall’Unione delle Pro Loco d’Italia e finanziato dal Ministero delle Politiche Sociali, con la partecipazione dell’ISTAT ed il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Venerdì 30 marzo alle ore 11.00, ospiti dell’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, ci sarà la presentazione del volume “B.I.L.anciamo l’Italia” ideato dall’Unione delle Pro Loco d’Italia e finanziato dal Ministero delle Politiche Sociali, con la partecipazione dell’ISTAT ed il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. “B.I.L.anciamo l’Italia” (dove l’acronimo BIL sta per Benessere Interno Lordo, usato in contrapposizione al PIL) che ha visto protagonista anche la Pro Loco di Capua, ha coinvolto amministratori e cittadini di 21 località di ogni regione d’Italia nella riflessione sui temi di un nuovo modo di intendere la ricchezza di un Paese non più concentrata solo sulla produzione ed il lavoro, ma che tenga conto anche di temi come l’inclusione sociale, l’integrazione, la tolleranza, il rispetto degli altri e dell’ambiente.

Il progetto ha preso il via alla pubblicazione dei risultati del Rapporto della Commissione Stiglitz, presentata dal premier francese Sarkozy il 14 settembre 2009, che individua un set di indicatori a più dimensioni da affiancare al PIL: Condizioni Materiali, Salute, Educazione, Lavoro e Tempo Libero, Partecipazione Politica, Relazioni Interpersonali, Ambiente, Insicurezza. Indicatori necessari per una rappresentazione più precisa della complessità della nostra società. L’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia e le sue Associate (circa 6000 diffuse capillarmente in tutta Italia) lavorano da anni per diffondere i valori dell’inclusione sociale e per valorizzare il ruolo dei custodi dei saperi culturali facilitando il passaggio di pratiche, riti, usanze, linguaggi alle nuove generazioni. L’obiettivo di “B.I.L.anciamo il Futuro” è quello di perseguire la strada della tutela e della valorizzazione dei patrimoni immateriali in quanto espressione delle comunità locali ed elemento fondamentale per una migliore qualità della vita e del benessere sociale. Il progetto ha previsto la sensibilizzazione di amministratori, dirigenti scolastici, associazioni e comunità locali sul valore che attività svolte da associazioni come la Pro Loco ricoprono per il benessere di un’intera comunità e che contribuiscono ad alimentare un turismo sempre più importante per il Paese. In questi ultimi anni l’attività dell’UNPLI si è articolata in una serie di importanti progetti, strettamente collegati tra loro, sulle piccole località, sui borghi e sulle realtà marginali. Queste comunità rappresentano un’Italia poco conosciuta ma di grande rilevanza soprattutto nel campo della custodia e della trasmissione di saperi e valori alle nuove generazioni. Tra questi il progetto “Abbraccia l’Italia” ha ottenuto il patrocinio della CNI UNESCO per l’alto valore sociale e culturale dell’iniziativa.

Il progetto ha inoltre ottenuto la collaborazione del Presidente dell’ISTAT, Enrico Giovannini, il cui contributo è stato fondamentale nell’elaborazione di un questionario sul benessere sociale.L’evento è stato fortemente voluto dal presidente UNPLI Caserta Franco Pezone, il quale ha affermato che “La possibilità offerta dal commissario dell’EPT dr. Alfredo Aurilio di tenere quest’importante presentazione nella sala convegni dell’EPT nella Reggia di Caserta mi onora e mi stimola, unitamente a tutte le Pro Loco casertane, ad andare avanti per affermare, col dialogo e la condivisione, la grande determinazione di rendere Caserta e l’intera provincia un territorio sempre più accogliente e piacevole da vivere e visitare”. Sostegno all’iniziativa sono giunte dall’Assessore al Turismo della Provincia di Caserta Carlo Puoti, dal Presidente di Agrisviluppo (Azienda Speciale della CCIAA di Caserta) Generoso Marrandino. Prevista la presenza del curatore del progetto Gabriele Desiderio, del Sindaco di Capua Carmine Antropoli, del Sindaco di Recale Americo Porfidia, del Sindaco di Camigliano Vincenzo Cenname, del Sindaco di Ruviano Roberto Cusano, del Sindaco di Cesa Vincenzo De Angelis, del Commissario Straordinario dell’EPT di Caserta Alfredo Aurilio, del giornalista Elpidio Iorio oltre a numerosi rappresentati delle Pro Loco casertane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico