Caserta

Scippa cellulare ad una ragazza: arrestato 19enne napoletano

 CASERTA. Gli agenti della squadra mobile di Caserta hanno arrestato Pietro Maiorino, 19 anni, di Acerra (Napoli), per il furto con strappo di un cellulare ad una giovane in via Cesare Battisti, a Caserta.

Il giovane, dopo lo scippo, è stato scovato dai poliziotti nella stazione ferroviaria di Caserta, luogo che gli agenti avevano intuito come probabile via di fuga. Gli stessi, infatti, notavano tre giovani sospetti lungo la banchina, uno dei quali, proprio Maiorino, alla vista dei poliziotti, sfilava dalla tasca dei pantaloni il cellulare, lasciandolo cadere sul selciato. Il gesto, però, non sfuggiva agli agenti che recuperavano il telefonino, da cui era già stata sfilata la sim card, e bloccavano il ragazzo, riconosciuto poi dalla vittima.

Gli altri due giovani che erano in compagnia dell’arrestato, anch’essi provenienti dal napoletano, annoveravano precedenti di polizia per furto e uno di loro, minorenne, veniva denunciato per favoreggiamento personale poiché, pur non avendo partecipato allo scippo, aveva distrutto la sim card inserita nel cellulare consegnatogli da Maiorino, per distruggerla.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico