Caserta

Giovani Democratici, Stellato: “Fortemente radicati sul territorio”

GdCASERTA. Da segretario provinciale della federazione casertana dei giovani democratici ritengo opportuno al termine dell’iter congressuale territoriale, terminato col congresso regionale, sottolineare il percorso dell’organizzazione che rappresento.

Innanzitutto mipreme ribadire la costante iniziativa politica che abbiamo condotto in questi anni e sul livello provinciale e sui circoli: dalla campagna informativa sul testamento biologico alla raccolta firme contro il governo Berlusconi; interrogazioni nei consigli comunali, gazebo in piazza , convegni, cineforum.
Abbiamo prodotto in modo crescente un radicamento sui territori, volendo sempre più assumere un ruolo protagonista nella vita amministrativa delle realtà territoriali: ricordo l’ esperimento, primo in Italia, a Santa Maria Capua Vetere, in cui una giovanile di partito ha presentato una propria lista con il proprio simbolo in elezioni amministrative; ricordo anche che abbiamo addirittura un sindaco, Raffaele Vitale di Parete, iscritto alla nostra organizzazione. Oggi alle soglie di una nuova tornata elettorale siamo di nuovo con forza in campo, sostenendo con entusiasmo, nella più grande città che va al voto,Aversa, il nostro segretario uscente Marco Villano al consiglio comunale.
Un’ ultima parentesi a proposito della presenza nelle varie città e paesi della nostra provincia e nelle sezioni di partito. Ad oggi, grazie ad un profondo impegno di tutti i dirigenti della nostra organizzazione, contiamo ben 24 circoli in provincia di Caserta, con circa 800 iscritti. Siamo fortemente radicati in tutte le realtà più grandi: Caserta, Aversa, Santa Maria Capua Vetere, Maddaloni, Piedimonte Matese, Marcianise, Castelvolturno, Sessa Aurunca. Lungi dal voler alimentare sterili polemiche, restiamo quantomeno perplessi nel constatare la distrazione del commissario regionale, non di una giovanile, ma di un altro partito, nel dichiarare la propria come l’unica organizzazione giovanile di partito che fa politica in maniera intensa e continua.
Rivendichiamo con forza la nostra attività politica, e nella sobrietà dei toni che ci ha sempre contraddistinto, non intendiamo fare paragoni, assoluti o relativi che siano, poiché crediamo che la politica giovanile, soprattutto oggi, nel rispetto del confronto e della dialettica costruttiva, vada sempre supportata come risorsa ed elemento di ricchezza, a prescindere da che parte provenga.
Pasquale Stellato
segretario provinciale
Giovani Democratici – Federazione di Caserta

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico