Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Roghi nel Casertano: appello dei Circoli dell’Ambiente

Angelo Ardente CASAPESENNA. Con l’arrivo della primavera, in tutta la Regione Campania, e in particolar modo nell’agro aversano, si verificano numerosi roghi di rifiuti tossici messi in atto da scellerati, che agiscono senza un minimo di responsabilità e indisturbati nelle ore più svariate.

A tal proposito, i Circoli dell’Ambiente e delle Cultura Rurale, del presidente nazionale Alfonso Maria Fimiani, si pronunciano mediante il vicecoordinatore regionale Angelo Ardente (nella foto) affermando: “Nonostante i duri sforzi compiuti dalle amministrazioni campane nel portare avanti il discorso della raccolta differenziata, la gestione dei rifiuti resta comunque il più grosso problema che un Amministratore, dall’Assessore del più piccolo Comune a quello della più grande Regione d’Italia, si trova a dover affrontare. Ed in alcune zone, laddove mancano anche gli impianti, è anche più difficile e la soluzione è quasi impossibile. Pertanto voglio ricordare a quei scellerati che appiccano continuamente incendi di rifiuti tossici che “L’ambiente cittadino è un diritto-dovere per tutti. Trattiamo la città come la nostra casa comune. Il perdurante problema delle mini discariche nel territorio campano di rifiuti tossici e cancerogeni è frutto del comportamento bestiale dei soliti incivili che non vengono catturati perché manca l’impegno fondamentale. Da noi si tollera di tutto. E coloro che dovrebbero controllare e porre fine ad una serie di illeciti e di illegalità – forze dell’ordine ed organi competenti – devono impegnarsi ancor di più per raggiungere tale obiettivo. Se non ci scappano i morti tutto il resto viene tollerato. Mentalità e cultura deviate stanno alla base di tutti i problemi. L’aria come la terra – nel bene e nel male – è di tutti. E questo impone il confronto e la collaborazione dei vari organi competenti e delle varie associazioni campane. Ma nei fatti non nelle dichiarazioni ai giornali. Il nostro rifiuto è la nostra risorsa: questo è il nostro slogan. Solo che fino ad oggi abbiamo trovato persone a cui fanno capo a tali tematiche sorde e cieche. La riduzione della quantità dei rifiuti a monte – continua ardente – consente di risparmiare sui costi di gestione, ma anche sulle risorse naturali consumate. Quindi prevenire è meglio che curare e ciò vale sicuramente in materia di gestione dei rifiuti. Ridurre la mole di rifiuti deve diventare ancor di più un impegno vantaggioso per tutti, con piccoli gesti da fare già nelle proprie case, già come stanno facendo. La raccolta differenziata rappresenta sicuramente il migliore modo per preservare e mantenere le risorse naturali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico