Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Pagliaro: “Un sindaco donna per voltare pagina”

Rosa PagliaroCASAL DI PRINCIPE. Si è detto che donne in politica non ce ne sono: nulla di così falso. Lo afferma Rosa Pagliaro, ex consigliere comunale, che sferra un attacco alla classe dirigente che finora ha governato Casal di Principe.

“Negli anni passati – dice Pagliaro – le donne hanno cercato sempre più di avere un ruolo in politica (basta vedere quelle impegnate nella ex giunta Martinelli) ma sono state boicottate ed emarginate dagli uomini che sempre più sono stati detentori di strapotere. Ma riflettiamo su cosa, sono stati capaci, con le loro scelte scellerate, di portare il paese al dissesto finanziario, riducendo i cittadini quasi alla fame. Non hanno tutelato i diritti della gente, lasciando andare tutto allo sfacelo fino a quando era ormai troppo tardi”.

E qui Pagliaro fa alcuni esempi: “Da cartelle Equitalia triplicate per la fornitura d’acqua potabile, nonostante alcuni cittadini non avessero nemmeno il contatore, o le cartelle della tassa rifiuti, che sono tutte con mora, in quanto non sono stati in grado di realizzare la raccolta differenziata. E tanti altri disservizi”. “Questi sono quelli che ci hanno governato durante gli anni passati. – continua la Pagliaro – Uomini che hanno speculato e malfamato il nostro territorio, togliendoci la libertà e la dignità di liberi cittadini italiani”.

L’ex consigliere, in vista delle amministrative, annuncia: “Dopo tutte queste incertezze alle prossime elezioni del 6 e 7 maggio ci saranno donne capaci di rifar guadagnare rispetto e dignità al nostro paese. Si inizierà un percorso per cercare di risolvere, almeno in parte, i problemi che ci affliggono. Cercherò di dar parola a tutte le donne che, come me, vogliono collaborare e hanno il diritto di proporre nuove iniziative”.

Per Pagliaro “è ora di cambiare il nostro modo di pensare e di agire anche se agli uomini sembra improponibile candidare una donna che possa guidarci. Sarebbe l’alternativa giusta per cambiare il nostro paese, soprattutto in questo momento di grande confusione politica e umana, come già aveva proposto Gennaro Petrillo, responsabile di Noi Sud”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico