Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Libera, presidio intitolato a Salvatore Nuvoletta

Salvatore NuvolettaCASAL DI PRINCIPE. Sarà intitolato a Salvatore Nuvoletta, il giovane carabiniere ucciso dalla camorra nel 1982, il presidio dell’associazione Libera di Casal di Principe.

L’inaugurazione della nuova sede è prevista alle 18 di mercoledì 14 marzo, presso la Cappella del Sacro cuore di via Santa Lucia. In prima fila ci sarà Gennaro Nuvoletta, fratello di Salvatore che ricorderà il sacrificio del familiare, ucciso per vendetta dal clan dei Casalesi. A rendere omaggio alla costituzione del nuovo presidio saranno il procuratore capo della Direzione distrettuale antimafia Federico Cafiero De Raho; il vescovo di Aversa monsignor Angelo Spinillo; il comandante provinciale dei carabinieri Crescenzio Nardone. L’associazione Libera sarà rappresentata dai referenti regionali Don Tonino Palmese e Geppino Fiorenza e dal referente provinciale, coordinatore del Comitato Don Peppe Diana, Valerio Taglione.

Gli interventi, preceduti dai saluti di Don Carlo Aversano e del commissario prefettizio Ferdinando Guida, saranno coordinati dalla giornalista Tina Cioffo. L’impegno per promuovere modelli alternativi alle mafie, coniugato alla memoria delle vittime innocenti della criminalità organizzata, è la base su cui si fonda la nascita del nucleo casalese di Libera.

L’inaugurazione si inserisce fra le numerose iniziative promosse da Libera Caserta e dal Comitato Don Diana, in vista della Giornata nazionale della memoria e dell’impegno. La mission sul territorio è valorizzare, divulgandolo, l’insegnamento di Don Peppe Diana, il sacerdote ucciso dalla camorra nel 1994.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico