Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

La casa del boss diventa centro anti-violenza per le donne

 CASAL DI PRINCIPE. L’abitazione del capozona del clan dei Casalesi, Dante Apicella, diventerà un centro di accoglienza per donne vittime di violenza.

Ad annunciarlo l’agenzia Agrorinasce che gestisce i beni confiscati alla criminalità organizzata sul territorio di Casal di Principe. La struttura, situata in via Benevento, a Casal Di Principe, si chiamerà “Casa Lorena” e sarà gestita dalla cooperativa sociale Eva Onlus. Il centro, realizzato grazie alla cooperativa e al sostegno della Fondazione Vodafone, è dotata di una cucina industriale per attività di catering e produzione di alimenti.

“Un progetto di alto valore sociale – spiega Giovanni Allucci, amministratore delegato di Agrorinasce – che permetterà a giovani donne, spesso con minori, di essere accolti e di avere allo stesso tempo una possibilità di reinserimento lavorativo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico