Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Menna presenta ‘Se Steve Jobs fosse nato a Napoli’

Antonio Menna CAPUA. Il fenomeno editoriale dell’anno arriva all’ex Libris di Capua. Venerdì 16 marzo, alle ore 21, lo scrittore e giornalista Antonio Menna presenterà il suo ultimo lavoro ‘Se Steve Jobs fosse nato a Napoli’.

Un libro realistico e ricco di sense of humor nato all’indomani del successo riscontrato sui social network da un articolo che Menna aveva postato sul suo blog. E’ la storia di due ragazzi, due geni del computer, che vivono nei Quartieri spagnoli a Napoli e del loro vano tentativo di sfondare nel mondo dell’informatica alle prese con problematiche particolarmente note a chi vive nel Sud Italia. ‘Puoi essere affamato e folle – dichiara l’autore, citando una frase di Steve Jobs – ma se nasci a Napoli difficilmente riesci ad emergere. Lo stesso Steve Jobs, se fosse nato a Napoli, avrebbe avuto una vita molto più complicata. Avrebbe dovuto percorrere una via crucis – che noi tutti conosciamo in questa città – fatta di difficoltà di accesso al credito, corruzione dei pubblici uffici e camorra’.

Antonio Menna, intervistato dalla giornalista Mariamichela Formisano, sarà ospite de ‘La cena per farli conoscere’, il tradizionale appuntamento enogastronomico di Palazzo Lanza che questa settimana ha per protagonista la produttrice vitivinicola Emanuela Russo delle Cantine Astroni. Sabato 17 a partire dalle ore 22 invece spazio al jazz con il sax di Gianni D’Argenzio e il pianoforte di Andrea Giuntini. Una fusione di stili e sonorità musicali provenienti da luoghi ed epoche diverse per dar vita ad un concerto unico nel suo genere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico