Campania

Si fingevano poliziotti per rapinare tir: in arresto un iraniano

 CASERTA. Un cittadino iraniano, ritenuto componente di una banda che nel centro-nord rapinavano automobilisti e camionisti spacciandosi per agenti di polizia e carabinieri, è stato arrestato sabato sera dalla polizia a Castel Volturno, nel Casertano.

Gli uomini del commissariato, guidati dal vice questore aggiunto Davide Della Cioppa, hanno individuato e bloccato l’iraniano, Ghahreman Hosseini Majd, di 33 anni, soprannominato “Gianni”, nella sua abitazione, dove sono stati trovati un fucile da caccia calibro 12 risultato rubato a Grazzanise nel 2008, un macete lungo 35 centimetri e un bastone chiodato. Avendo sposato una cittadina italiana, Hosseini Majd è in possesso di un regolare permesso di soggiorno.

Secondo quanto accertato dalla polizia, la banda di cui ha fatto parte l’iraniano agiva prevalentemente nel centro nord dell’Italia: alle vittime, prevalentemente camionisti dell’Est europeo, venivano mostrati tesserini delle forze dell’ordine falsi. Accusato di rapina, ricettazione e usurpazione di funzioni pubbliche, Hosseini Majd è stato chiuso nella casa circondariale di San Tammaro.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, marciapiede dissestato: cade a terra e finisce in ospedale. “Voglio ringraziare…” https://t.co/UBMeWiTPnm

Tueff, il “rapper brigante pe’ ammore” https://t.co/Y5jepfY8tO

Ponti tra Cesa, Aversa e Sant’Antimo: incontro tra sindaci https://t.co/m29ws4nyaD

Teverola, marciapiede dissestato: cade a terra e finisce in ospedale. "Voglio ringraziare..." - https://t.co/yLwaaT0qXf

Condividi con un amico