Pompei

Pompei, il forte vento fa crollare struttura in legno

 POMPEI. Una struttura in legno moderna in legno e muratura del pergolato del giardino della “Domus di Loreio Tiburtino”, nella zona dell’anfiteatro degli scavi archeologici di Pompei, è crollata.

Secondo quanto rende noto la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei lo sradicamento della struttura è avvenuta nella giornata di martedì a causa del forte vento di questi giorni. I tecnici della soprintendenza sono prontamente intervenuti per le opportune verifiche.

Si tratta dell’area nella quale si trova la domus danneggiata lo scorso dicembre, quando la notizia di un crollo fu riferita dalla stessa soprintendenza di Napoli e Pompei. In quel caso i tecnici riscontrarono la caduta di uno dei pilastri del pergolato esterno (Regio II, Insula II). Mentre la struttura crollata martedì è di recente realizzazione.

“Quest’area è stata – spiegò in quella occasione la soprintendente Teresa Elena Cinquantaquattro – fu scavata negli anni ‘50 da Amedeo Maiuri, poi ha avuto restauri negli anni ’80 e da allora più nulla: i lavori del commissariamento non hanno interessato questa parte. Il primo problema di Pompei resta la messa in sicurezza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico