Campania

Falsi “Made in Italy” sequestrati nel porto di Salerno

 SALERNO. Falsi “Made in Italy” pronti a partire direzione Cuba. Prodotti per l’igiene della casa e della persona sequestrati dagli uomini della Guardia di finanza e dai funzionari dell’antifrode delle dogane nel porto di Salerno.

Circa sessantamila tra creme, specchi, bicchieri, cornici, spugne, borse, sedie in plastica stipati in cinque container, tutta la merce riportava un’etichetta sulla quale era indicata la denominazione di una società operante in Abruzzo, circostanza che avrebbe indotto il consumatore a ritenere che gli articoli fossero stati prodotti in Italia, mentre in realtà erano provenienti dalla Cina e dalla Turchia.

I container sono stati individuati grazie all’analisi dei documenti svolta dagli inquirenti. Il legale rappresentante della ditta abruzzese è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Salerno per “fallace indicazione sull’origine e la provenienza dei prodotti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico