Napoli Prov.

Camorra, sciolti i comuni di Gragnano e Pagani

Anna Maria CancellieriNAPOLI. L’ufficialità è arrivata solo venerdì sera, ma la notizia era attesa: il Consiglio dei Ministri ha sciolto per infiltrazioni mafiose 7 comuni in Italia, tra i quali Pagani, in provincia di Salerno, e Gragnano, nel Napoletano.

Sindaco di Gragnano era Annarita Patriarca, moglie del primo cittadino di San Cipriano d’Aversa, Enrico Martinelli, arrestato nelle scorse settimane per i suoi presunti rapporti di sudditanza nei confronto di un capoclan. Nei giorni scorsi la Patriarca aveva annunciato le proprie dimissioni, una scelta letta da alcuni come un estremo tentativo di evitare lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni camorristiche. Cosa che invece è puntualmente avvenuta a poche ore dalla visita a Napoli del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri (nella foto). Cancellato anche il consiglio comunale di Pagani dove da tempo si viveva un periodo complicato, iniziato con l’inchiesta giudiziaria che ha colpito l’ex sindaco e consigliere regionale Alberico Gambino.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, il "fact checking" di Lusini al Rione San Lorenzo: "Tante promesse ma solo erbacce" - https://t.co/ro2WvTgwFQ

Carinaro, Affinito: "Il vincitore del confronto lo decideranno i cittadini" - https://t.co/1EdJ9l752N

Carinaro, voti in cambio di posti di lavoro. Affinito a Dell'Aprovitola: "Andiamo insieme a denunciare" - https://t.co/VMeN9OSK39

Aversa, "Jommelli Cimarosa Festival": successo per il pianista Francesco Libetta - https://t.co/Iq3LQAOiSu

Condividi con un amico