Campania

Camorra, estorsioni a imprenditori: 14 arresti contro tre clan

 NAPOLI. 14 ordinanze di custodia cautelare, eseguite dai carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna, martedì mattina, a carico di affiliati ai clan Russo, Fabbrocino e Nino, attivi nell’agro nolano e nei comuni vesuviani.

L’accusa è di estorsione aggravata dal metodo mafioso. L’indagine, condotta da gennaio 2010 a maggio 2011, ha consentito di individuare gli assetti apicali dei tre clan, coalizzatisi negli anni ‘80-‘90 nella “Nuova Famiglia Organizzata” di Carmine Alfieri, in contrapposizione alla “Nuova Camorra Organizzata” di Raffaele Cutolo.

Nel corso dell’inchiesta è stato anche possibile definire i ruoli degli indagati nell’ambito degli attuali, rispettivi contesti associativi, accertando le estorsioni fatte a quattro noti imprenditori dell’’area nolana, ai quali imponevano, dal 2001 al 2007, il pagamento complessivo di circa 250mila euro annui, l’assunzione di parenti o affiliati e l’esecuzione gratuita di opere infrastrutturali e la fornitura di calcestruzzo per la realizzazione di immobili per gli esponenti dei clan.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico