Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Patto dei Sindaci, Unione Civica: “Ci siamo astenuti, non votato contro”

Unione CivicaCASTEL MORRONE. Il gruppo consiliare dell’Unione Civica smentisce di aver votato contro il “Patto dei Sindaci”, ma di essersi astenuto.

Ecco la nota dell’opposizione: “Alzando il tasso di disonestà a livelli inimmaginabili prima, l’amministrazione guidata da Pietro Riello arriva a diffondere notizie false sull’esito del voto in Consiglio Comunale. Nell’ultimo comunicato stampa rilasciato dall’Ente viene riportato testualmente: ‘Il Consiglio Comunale di Castel Morrone, con il voto contrario della minoranza consiliare, ha approvato nell’ultima seduta, tenutasi nel pomeriggio di venerdì 16 marzo, l’adesione al Patto dei Sindaci’. Il gruppo consiliare dell’Unione Civica in quel Consiglio Comunale non ha votato affatto contro, ma con voto collettivo, illustrato da una dichiarazione del suo capogruppo Andrea Di Lorenzo, si è astenuto.

Ricordiamo brevemente, per completezza, che il ‘Patto dei Sindaci’ è un protocollo d’intesa attraverso cui i Comuni della Provincia si impegnano a diminuire del 20%, entro il 2020, le emissioni inquinanti di CO2 nel proprio territorio. Sia il capogruppo che i singoli consiglieri in quella seduta, nei loro interventi, hanno dichiarato che l’astensione era da intendersi come un voto benevolo, espressione di grande senso di responsabilità di fronte a quella che ormai è indicata come un’emergenza planetaria.

I consiglieri di opposizione, vista la loro sensibilità verso l’argomento, si sono rammaricati di non essere stati messi in condizione di esprimere un voto a favore del ‘Patto’. Infatti, a parte qualche generica dichiarazione d’intenti, l’amministrazione ed il sindaco, più volte incalzati dai Consiglieri di opposizione, non hanno portato all’attenzione del Consiglio un solo atto concreto a sostegno della presunta intenzione di ridurre le emissioni di CO2 sul territorio di Castel Morrone. La verità è che i progetti reali della maggioranza vanno in tutt’ altro senso; infatti il mancato ripristino del servizio trasporto scolastico e la volontà di incrementare vertiginosamente la popolazione del nostro Comune mediante un’intensa cementificazione del territorio, non faranno altro che aumentare le emissioni di CO2. Per tali motivi, i consiglieri dell’Unione, allo scopo di sostenere la bontà del principio che è alla base del ‘Patto dei Sindaci’, si sono responsabilmente e benevolmente astenuti. Ed ora siamo costretti a leggere la falsa notizia del nostro voto contrario.

Ormai il sindaco Pietro Riello, nella totale assenza di premura per il nostro paese, che ogni giorno scivola un po’ di più verso il degrado, tiene in vita la sua amministrazione solo grazie ad un’attività mediatica che getta fango sugli avversari e inonda incessantemente i cittadini di bugie. Il gruppo dell’Unione Civica si aspetta in via ufficiale una rettifica, delle scuse e una giustificazione convincente, ritenendo che ciò, più che all’opposizione, serve a ripristinare la credibilità istituzionale dell’Ufficio del Sindaco”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico