Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Inaugurata la nuova ala del cimitero

 CAIAZZO. “Un luogo dove si raggiunge la pace eterna merita attenzione da parte dell’amministrazione comunale.

Con la consegna di questa prima tranche di lavori sarà disponibile un gran numero di loculi, una carenza che sarà del tutto sopperita con l’ultimazione dei lavori di costruzione di una nuova sala mortuaria e ulteriori servizi con il montaggio di attrezzature per il superamento delle barriere architettoniche”.Così il sindaco della città di Caiazzo, Stefano Giaquinto, domenica 12 marzo in occasione della consegna di una nuova ala del cimitero comunale.

L’opera, attesa dai cittadini per anni e fortemente voluta dalla maggioranza (in primis dalla fascia tricolore e dal consigliere delegato Salvatore Fasulo) è stata realizzata con un sistema di energizzazione a pannelli solari. “La presenza del cimitero ci appartiene – ha aggiunto il puntuale e sempre presente vescovo della Diocesi Alife-Caiazzo monsignor Valentino Di Cerbo – La nostra esistenza è un segmento tra un inizio e una fine per chi non crede, è una semiretta per chi crede perché oltre la morte c’è ancora la vita. Dobbiamo guardare la morte come il segno della nostra fragilità e del tempo che passa. Ecco perché non dobbiamo banalizzare e sprecare un regalo a termine che si è stato donato”.

Alla benedizione è seguita la celebrazione eucaristica in cattedrale officiata da monsignor Antonio Chichierchia, messa inizialmente prevista all’aperto ma spostata a causa dell’inclemenza meteorologica. Presente una folta delegazione di amministratori di maggioranza e opposizione, di vigili urbani con in testa il comandante Pietro Del Bene, di volontari della Protezione Civile e di cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico