Aversa

Sagliocco presenta “Noi Aversani”. Castaldo candidato del centrosinistra?

 AVERSA. Consiglieri uscenti, studenti, impiegati, neo laureati, ma anche docenti universitari, imprenditori e professionisti affermati tra i ventiquattro candidati al consiglio comunale che il movimento civico “Noi Aversani” da oggi propone agli elettori per la amministrative del 6 e 7 maggio.

A presentarli alla stampa, nella mattinata, è stato Giuseppe Sagliocco, candidato sindaco del centrodestra che, ancora una volta, ha sottolineato la volontà di riconsegnare, da sindaco eletto, alla città di Aversa il rango e il ruolo che le spetta per storia, cultura e capacità tra i comuni non solo dell’Agro e del casertano ma dell’intera regione. Una lista, quella che “Noi Aversani” ha presentato con delle vere e proprie sorprese per la presenza di Giuseppe Stabile, candidato sindaco del centrosinistra alle elezioni passate e già vicesindaco nella primissima giunta Ciaramella, e di Giovanni Tirozzi, consigliere delegato alla cura del verde, eletto nella lista dell’attuale vicesindaco Nicola De Chiara che, proprio con l’abbandono di Tirozzi, sembra avere perso tutti e tre i consiglieri conquistati cinque anni fa. Altro nome di rilievo è quello del medico oculista Gianfranco Perillo. La quota rosa è rappresentata da Danila de Cristofaro, figlia dell’ex assessore al patrimonio Aniello, Michela Piccolo e Loredana Trotlo.

Da segnalare una voce arrivata al termine della presentazione, che riferiamo per dovere di cronaca, non avendo ottenuto risposta dall’interessato, chiamato più volte telefonicamente. Il centrosinistra avrebbe scelto l’antagonista a Sagliocco: tagliando fuori Ferrara e D’Amore avrebbe concentrato tutte le sue forze su Antimo Castaldo, leader della civica“Democrazia e Territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico