Aversa

Orfanotrofio di San Lorenzo, Donisi presenta il suo libro

 AVERSA. Giovedì 22 marzo, alle ore 16, nella facoltà di Architettura di Aversa sarà presentato il libro di Enrica Donisi, “Le Scuole Musicali dell’orfanotrofio di San Lorenzo di Aversa”, con prefazione di Piero Crateri e Danila Jacazzi.

Dopo i saluti del sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, e del preside della Facoltà, professor Carmine Gambardella, interverranno i docenti Luca Aversano, di RomaTre, Danila Jacazzi, della Seconda Università di Napoli, Gennaro Luongo, della Federico II di Napoli (e presidente dell’Istituto della storia della musica in Campania) e Agostino Ziino. Concluderà il dottor Nicola De Chiara, vicesindaco e assessore alla Cultura di Aversa.

L’autore indaga sull’orfanotrofio di San Lorenzo che nell’Ottocento ad Aversa vantava eccellenti scuole di musica, finora sconosciute. Molti insegnanti provenivano da Napoli e spesso insegnavano anche nel Conservatorio San Pietro a Maiella. Fra questi Gaetano Ciandelli (allievo preferito di Paganini) e Onorio De Vito, violinista. Un commissario d’esame di queste scuole è stato Gaetano Donizetti. Molti allievi sono poi diventati compositori e direttori di banda e di orchestra. Fra questi Raffaele Trabucco, suonatore di corno, Michele Lombardi, docente di violoncello per molti anni nel conservatorio di Napoli, e Pasquale Lozzi, allievo e poi docente di “partimento” nell’orfanotrofio e compositore.

Per breve tempo è attivo negli anni Quaranta dell’Ottocento anche un altro orfanotrofio con scuole di musica: il San Francesco di Paola. La pubblicazione è stata promossa dall’assessore De Chiara, sensibile alla cultura e alla tradizione artistica di Aversa. La città si conferma patria di musicisti. Molte le autorità presenti in sala: oltre a vari altri professori universitari, ci sarà anche il dottor Achille Mottola, presidente del Conservatorio di Benevento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico