Aversa

Liceo Siani, Gd a Fli: “Monitoriamo la situazione da cinque anni”

GdAVERSA. “La politica non è un mero meccanismo elettorale. Non è secondo il nostro modo di vedere e concepire la politica quello di comparire e scomparire dal palcoscenico politico cittadino a seconda delle varie tornate elettorali”.

Così i Giovani Democratici di Aversa in merito al commento rilasciato dall’esponente di Fli, Pino Cannavale, sul loro intervento riguardante il Liceo Siani, il cui edificio è di proprietà di una società della famiglia del deputato Nicola Cosentino a cui è stato ritirato il certificato antimafia, con la conseguente rescissione del contratto d’affitto. In particolare, Cannavale li ha criticati per aver “messo in mezzo” il sindaco Ciaramella senza motivo.

“Innanzitutto – spiegano gli esponenti del movimento giovanile del Pd – il nostro documento politico si rivolge alla delicata questione che sta vedendo come protagonisti gli alunni del Liceo e gli alunni aversani e non che si trovano all’interno di quella struttura. Al sindaco l’unica cosa che i Gd hanno imputato è quella di esser stato troppo silente pur consapevole e cosciente di una situazione critica e delicata per la città normanna e per i suoi studenti. Invitando, inoltre, il primo cittadino a fornirci delle semplici e precise risposte che sono alla base del dialogo politico”.

“Da quanto emerso – sottolineano i Gd – sembra quasi, da parte nostra, aver trovato un banale pretesto per attaccare quest’amministrazione e il suo primo cittadino. In realtà, chi segue la politica durante tutto il suo corso e non solo nelle scadenze elettorali sarà stato sicuramente attento al dialogo costruttivo che i Gd hanno sempre rivolto al Sindaco, offrendo tanto la critica quanto la soluzione. E teniamo anche a precisare che, in merito alla questione del Liceo Siani, i Gd monitorano la situazione da ben cinque anni e, oltre al chiacchiericcio e al vago ricordo, sono ben coscienti e consapevoli di ciò che durante questi anni è avvenuto”.

“Ringraziamo – concludono – in ogni caso la ‘presunta’ risposta dell’esponente di Fli, sperando e augurandoci che dopo le amministrative di maggio questo confronto politico possa continuare e non come già avvenuto sprofondare nel silenzio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico