Aversa

In ricordo di Don Diana: il vescovo fa visita all’Alberghiero

Don Peppino DianaAVERSA. In occasione della settimana sulla legalità il vescovo di Aversa Angelo Spinillo farà visita agli alunni dell’Alberghiero di Aversa.

Si prenderà spunto proprio dall’anniversario della morte di don Peppe Diana, ucciso dalla mafia nel giorno del suo onomastico nel 1994, nella parrocchia di San Nicola di Bari a Casal di Principe, in quanto ritenuto “colpevole” di provare a risvegliare la coscienza dei suoi concittadini e di denunciare i soprusi dei camorristi, per incontrare i giovani dell’agro aversano. Si partirà proprio dalla frase celebre di Don Peppe “Per amore del mio popolo non tacerò”, per evidenziare l’attaccamento alla nostra terra e alle nostre origini, oltre al rispetto del proprio territorio.

Il dirigente scolastico Preziosa Diana, coadiuvata dal professor Stanislao Capone, docente di religione presso la scuola, sta organizzando una serie di iniziative atte a ricordare la figura del sacerdote scomparso e a tenere alta l’attenzione degli studenti sui principi della legalità e al rispetto per gli altri. La professoressa di italiano, Di Gioia, sta preparando una serie di lavori che verranno presentati dagli studenti durante l’incontro con il vescovo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico