Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Nugnes: “I cattolici in politica un valore aggiunto”

Daniela Nugnes FRANCOLISE. Si è svolto lo scorso fine settimana, in una nota struttura ricettiva dell’agro caleno, un convegno dibattito incentrato sul tema: “Cattolici in politica, quale futuro?”.

Il convegno, organizzato dall’associazione “Cattolici in Cammino” di Terra di Lavoro con l’obiettivo di stimolare maggiore presenza da parte dei cattolici, ha avuto una bella affermazione soprattutto se consideriamo le condizioni meteorologiche che presentavano temperature al quanto proibitive ed ha visto la partecipazione di molti esponenti politici locali di estrazione cattolica. Davvero molto interessante la relazione introduttiva dei vertici dell’associazione “Cattolici in Cammino” letta da Carlo Andrea Damiani. Eccone uno stralcio: “Riandando alla storia del Movimento cattolico dopo l’unità d’Italia, si coglie chiaramente la persistenza di una ‘identità politica’ – cioè di un certo modo dei cattolici di concepire la società, i rapporti fra Chiesa e Stato, la questione sociale, e così via – e nello stesso tempo l’estrema difficoltà di trasformare questa ‘identità’ o, se si vuole, questa ‘cultura’ politica, in un preciso disegno partitico. (…)”.

Interessante l’intervento conclusivo del consigliere regionale del Pdl Daniela Nugnes che ha chiuso i lavori del convegno dibattito: “Credo – ha detto la Nugnes – che la presenza dei cattolici in politica sia garanzia di valori indispensabili per la nostra società. Allo stesso modo reputo difficile stabilire una collocazione definitiva dei cattolici da una parte piuttosto che dall’altra. Il dato certo è che i cattolici, dall’alto dei propri valori, possono esercitare una significativa influenza sulla società anche rimanendo formalmente fuori della politica di partito e lontani dalle leve del potere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico