Sant’Arpino

“Music In Progress Festival”, al via la prima edizione

 SANT’ARPINO. Ai nastri di partenza la prima edizione del “Music In Progress Festival”che si terrà a Sant’Arpino, giovedì 1 marzo, al cine-teatro Lendi.

Il concorso canoro, ideato e promosso dall’Associazione Music In Progress, in collaborazione con la scuola di musica “All Music Academy” e con il patrocinio del Comune di Sant’Arpino, si propone di scoprire giovanissimi talenti musicali che avranno la possibilità di esibirsi su un palcoscenico prestigioso accompagnati da un’orchestra composta da 5 elementi.

15 i ragazzi che concorreranno per l’iscrizione alle selezioni per il Festival di Castrocaro (premio per il 1°classificato); per l’esibizione nel corso della XIV Rassegna Teatrale Nazionale “PulciNellaMente” (premio per il 2°classificato); per la registrazione del brano presentato al Festival presso la “All Music Academy” (premio per il 3°classificato). Inoltre verranno consegnati altri premi, tra cui, il “Premio Popolare” assegnato direttamente dal pubblico in sala. Folta anche la scaletta degli ospiti tra cui il padrino della serata, l’artista Luca Sepe, che aprirà il Festival con le sue canzoni. Sepe, che nel 1998 si classificò terzo nelle Nuove Proposte di Sanremo, è autore musicale, attore teatrale, produttore, compositore di tante parodie napoletane e speaker radiofonico. Prevista anche la presenza di Antonio Manganiello, speaker radiofonico, showman, cabarettista, interpreta alla radio numerosi personaggi molto divertenti che poi impersona nei suoi spettacoli live in giro per i locali e piazze. Altrettanto attesa l’esibizioni di Myky Petillo e Martina De Filippo, due giovanissime cantanti note per la loro partecipazione a vari appuntamenti di talent show.

Durante il Festival è prevista anche una sfilata di abiti da cerimonia da curata dall’atelier D’Andrea Collection di Sant’Arpino. Le modelle saranno affiancate da modelli che indosseranno giacche di sartoria gentilmente offerte dal nuovo marchio presto in distribuzione LesV.

Con questa prima edizione del festival, l’Associazione Music in Progress, nata da alcuni mesi con lo scopo di sostenere e incentivare la ricerca, la sperimentazione e l’innovazione dei linguaggi artistici, si propone anche di esprimere concreta solidarietà. Infatti, sarà donato una parte del ricavato della serata alla casa famiglia di Teverolaccio “La Casa della Vita”, frequentata da ragazzi disagiati e portatori di handicap. In questa struttura, i ragazzi oltre ad essere coinvolti in attività ludico- creative, svolgono anche con molta passione -insieme al maestro Andrea Carboni- attività di musicoterapia, che però richiederebbe un minimo di strumenti musicali purtroppo non in possesso della struttura. Durante la serata del Festival, dunque, l’Associazione Music in Progress donerà gli strumenti musicali, utili a svolgere l’attività della musicoterapia, direttamente ai ragazzi della casa famiglia che saranno presenti e che avranno, tra l’altro, modo di esibirsi mettendo in pratica ciò che stanno imparando in questi mesi.

“L’intento nostro – spiega Nunzia Cinquegrana, responsabile dell’Associazione Music in Progress e tra le protagoniste dell’ideazione del festiva – è quello di perpetuare questo progetto per due importanti ragioni: quella di valorizzare il territorio, mettendo in risalto le risorse che altrimenti rimarrebbero nell’anonimato e aiutare, per quanto sia possibile, realtà disagiate della zona”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico