Sant’Arpino

Carnevale, martedì grasso con seconda sfilata dei carri

 SANT’ARPINO. Una festa di colori, luci e maschere quella che coinvolgerà martedì pomeriggio il paese intero nella seconda sfilata dei carri allegorici del Carnevale Atellano.

I quattro carri, tre in concorso realizzati dalle contrade e uno fuori concorso dallo staff del Comitato, sono già stati ufficialmente presentati con la prima sfilata di domenica scorsa. Un corteo di maschere e di divertimento ha attraversato le principali strade del paese per giungere in Piazza Umberto I. E martedì grasso, a partire dalle ore 15.30, complice una splendida giornata di sole, i quattro carri sfileranno nuovamente fino alla piazza principale del paese dove, alle 19, ci sarà uno spettacolo di musica e balli e verrà proclamato il carro vincitore.

A giudicare una commissione nominata ad hoc formata dal sindaco Eugenio Di Santo, il direttore artistico del comitato Vittorio Errico, la giornalista Angela Guarino, i professori Francesco Capasso e Tommaso Cominale, la pittrice Anna Iavarone e lo scrittore Domenico Crispino. Al vincitore sarà assegnato il trofeo realizzato dall’artista Roberto Di Carlo e lo terrà in custodia fino al prossimo anno.

Divertenti e sofisticati i carri realizzati quest’anno: per la contrada del Centro storico un carro intitolato “Guarda la finanza” che rappresenta un’allegorìa dell’attuale crisi economica e, in particolare del tema dell’evasione fiscale, attraverso le figure della Guardia di Finanza e del primo ministro Mario Monti. Per Castellone invece “Il teatro dei burattini”, metafora del divario tra ricchi e poveri con il re Carnevale e i burattini che rappresentano il popolo. E per la contrada Starza un carro ispirato ad uno dei più amati cartoni animati dai bambini “I puffi”. Fuori concorso, il carro del comitato intitolato “Il treno dei desideri”.

“E’ meraviglioso – dichiara il presidente del comitato Virginio Guida – vedere come con poche risorse ma grande volontà e energia si possano realizzare dei carri così belli e coinvolgere la comunità intera. Il carnevale atellano rappresenta un momento di incontro e di socializzazione senza paragoni oltre che una splendida occasione di festa. Aspettiamo, dunque, numerosi tutti coloro che oggi vogliono trascorrere con noi una giornata di puro divertimento, di luci, maschere e colori. E ovviamente l’appuntamento è per domani sera, alle ore 20, con le premiazioni e la grande sorpresa della partecipazione di Eugenio Bennato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico