Orta di Atella

Il centrodestra all’opposizione: “Fareste bene a tacere: non siete credibili”

Circolo di CentrodestraORTA DI ATELLA. Il “Movimento…verso il Partito Popolare Europeo”, la “A.d.C.”, il “Nuovo Psi”, “Orta Libera Orta”, il “Circolo di Centrodestra” e il “Forum delle Associazioni”, …

… che sostengono e collaborano con la maggioranza Brancaccio, in un rapporto paritario di confronto anche critico ma sempre costruttivo, non possono non stigmatizzare l’ennesimo atto meschino e malvagio nonche’ improduttivo di effetti reali se non becera propaganda di un gruppo di otto consiglieri comunali di opposizione: la sfiducia al sindaco.
Dopo un lungo periodo di grafomania: un manifesto a settimana con sempre le stesse falsità ed ingiurie (come i pappagalli che ripetono con monotonia lo stesso ritornello), si sono superati con un’azione politicamente vuota ma che, per molti aspetti, è una vera e propria intimidazione, un atto di terrorismo psicologico. Non entriamo nel merito delle questioni amministrative citate nella sfiducia. Lo hanno già fatto egregiamente i consiglieri comunali di maggioranza con un proprio documento e saranno sviscerate e approfondite nel corso del dibattito consiliare che si avrà proprio per discutere la sfiducia.
A noi preme sottolineare la non credibilita’ di questo “magnifico”gruppo di otto consiglieri comunali. Si tratta di consiglieri transfughi”, “fuoriusciti” o “ripescati”. Alle spalle hanno sigle che politicamente non rappresentano niente e nessuno ma solamente singoli personaggetti di ristretti nuclei familiari o un manipolo di arrabbiati rancorosi che per il passato non sono riusciti a soddisfare tutte le loro brame. Non e’colpa di alcuno se il popolo sovrano ha deciso di relagarsi sempre all’opposizione! Ancora peggio, hanno alle spalle un puparo che, nella storia politica di Orta di Atella si è caratterizzato per i molteplici “passaggi”, per aver provocato ovunque approdasse aspre guerre personali, per la sua famelica corsa alla soddisfazione di interessi personali e familiari, finora sempre perfettamente riusciti. La non credibilità di questi consiglieri si evince anche dalla breve storia dell’attuale opposizione consiliare.
Una opposizione che, nell’immediato dopo elezioni, si e’ politicamente frantumata, che ha subito illustri dimissioni, che ha condotto un’azione indistinta pur rappresentando istanze politiche opposte (sinistra e destra), unita e compatta solo nel condurre una lotta personale al sindaco.,che ormai ha stancato la cittadinanza tutta.
Riguardo, infine, l’ultimo gesto vile ed infamante nei confronti del nostro paese, che non lo merita, ovvero una interpellanza parlamentare (udite udite!) per richiedere nuovamente una commissione d’accesso straordinaria ad Orta di Atella, le forze politiche che sostengono questa maggioranza, ritengono che ben venga anche in forma permanente un controllo sugli atti di gestione comunale, pur non essendovi le condizioni necessarie a richiederla. Forse sarebbe opportuno che dopo un accurato periodo di silenzio , che potrebbe aiutarli a riflettere, si limitassero a fare una corretta opposizione istituzionale e politica al fine di sperare quanto meno di recuperare un minimo di dignità.

Orta Libera Orta

Movimento verso il Ppe

Alleanza di Centro

Forum delle Associazioni

Nuovo Psi

Circolo di Centrodestra

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico