Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Il palazzo della cultura si candida a diventare la nuova biblioteca

Antonio TartaglioneMARCIANISE. L’università lascia il Palazzo ex Monte de Pegni alla città. L’amministrazione Tartaglione predispone un progetto per renderlo il luogo-simbolo della cultura marcianisana.

Nelle prossime settimane vi saranno trasferiti gli uffici afferenti al settore delle Politiche Giovanili: Informagiovani e Sportello Europa. Sarà questo il primo step di un lungo iter che l’esecutivo targato Tartaglione sta promuovendo e che potrebbe portare l’immobile di via Duomo a diventare la nuova biblioteca, la sede permanente della commissione cultura, nonché ad ospitare un auditorium per convegni e manifestazioni varie, dopo averlo opportunamente dotato di sistema audiovisivo.

A mettere a punto il progetto il sindaco Antonio Tartaglione, in collaborazione con Gerardo Trombetta, assessore alle Politiche Culturali. Entrambi, nella giornata del 28 febbraio, hanno effettuato un sopralluogo presso il palazzo per verificarne lo status quo dopo la riconsegna da parte della Facoltà di Architettura, che la occupava da circa un decennio. Insieme a loro, l’assessore ai Lavori Pubblici, Vincenzo Russo Spena, i consiglieri Pier Luigi Salzillo e Tommaso Acconcia, rispettivamente Presidente della commissione Cultura e della commissione Lavori Pubblici, nonché il consigliere comunale Giuseppe Tartaglione. Sebbene il termine ultimo per la restituzione dell’immobile alla città da parte dell’università fosse stato fissato alla metà del mese di gennaio, l’ateneo del preside Gambardella, a mezzo nota, aveva chiesto una proroga, ottenendola. Ha perciò riconsegnato il palazzo soltanto la scorsa settimana. Dal sopralluogo del 28 febbraio è emerso l’ottimo stato dei locali, ma la totale assenza di arredi, che saranno perciò riacquistati nei prossimi giorni.

“Vogliamo rivitalizzare il palazzo rendendolo un centro di cultura. – ha spiegato il sindaco Tartaglione – Considerando che il progetto in via di definizione dovrebbe prevedere il trasferimento della biblioteca, l’immobile che attualmente la ospita diventerebbe il palazzo delle associazioni, ovvero il luogo in cui, previa opportuna calendarizzazione, le stesse potrebbero fruire di spazi adeguati all’espletamento delle loro attività”.

In proposito, l’Assessore Trombetta ha aggiunto: “Al fine di accelerare l’iter avviato, venerdì presenterò il progetto alla commissione cultura che terrà una riunione proprio all’interno del palazzo. Vogliamo valorizzare l’immobile nei tempi e nei modi che la città si aspetta, visto che riacquista il possesso di questo bene dopo un decennio di attesa”. Soddisfatto anche il Presidente della Commissione Cultura Pier Luigi Salzillo che “dopo il disappunto iniziale legato alla perdita dell’Università, nelle sedute della commissione si era reso promotore dell’idea di trasferire la biblioteca nel palazzo ex Monte de Pegni come punto di partenza strategico per la rivitalizzazione della cultura a Marcianise”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico