Italia

Perugia, rapina in villa con stupro: ricercati due uomini

 PERUGIA. Due malviventi si sonno introdotti in una villa e nel corso della rapina hanno violentato una donna di 50 anni che si trovava nell’abitazione insieme alla nipote di pochi anni.

E’ successo venerdì sera, a Resina, alla periferia di Perugia. Erano circa le 22.30 quando i due ladri si sono introdotti nella casa minacciando la donna per sapere dove fosse la cassaforte e il denaro. Mentre uno dei due cercava di rubare quel che poteva, l’altro malvivente ha trascinato la 50enne in una tavernetta sottostante e l’ha violentata. E’ stato accertato che allo stupro non ha assistito la nipote della vittima.

I rapinatori hanno atteso che tornasse a casa il proprietario dell’abitazione, un piccolo imprenditore, e la compagna, figlia della donna violentata, di origine sudamericana. Si sono fatti indicare dove fosse la cassaforte e consegnare la chiave, per poi prelevare preziosi e contanti per un valore di 20mila euro, nonché una pistola (priva di caricatore) del proprietario. I malviventi hanno legato con i fili dei caricabatteria dei telefoni cellulari tutte le persone presenti e sono fuggiti. Il proprietario della villa è riuscito comunque a liberarsi e a dare l’allarme. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri del comando provinciale del capoluogo umbro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico