Italia

La nave Costa Allegra alla deriva nell’Oceano Indiano

Costa Allegra Non c’è pace per la compagnia Costa Crociere. Dopo il tragico naufragio della Concordia al largo dell’Isola del Giglio, nella mattinata di lunedì l’altra nave Costa Allegra è andata alla deriva nell’Oceano indiano, a largo delle Seychelles, circa 20 miglia da Alphonse Island.

La causa un incendio divampato nella sala macchine, nel locale generatori elettrici situato a poppa, come riferisce il sito di navigazione Lloyd’s List. La Allegra, costruita nel 1992, conta 399 cabine, di cui 13 suite, e può ospitare fino a mille passeggeri. Era partita dalle Mauritius in rotta per le Seychelles dove doveva arrivare martedì mattina alle 8.

Le fiamme sono state estinte e non ci sono né vittime né feriti, come confermato dalla Costa e dal consolato italiano alle Seychelles. I passeggeri sono tutti in buona salute e sono intervenute le squadre antincendio e le fiamme non si sono estese ad altre zone della nave.

La centrale operativa di Roma della Guardia costiera ha dirottato in zona tre mercantili e due motopescherecci per i soccorsi e le autorità di Seychelles hanno inviato due rimorchiatori, una nave ed un aereo.

A bordo della Costa Allegra, secondo quanto si è appreso dalle Capitanerie di Porto, ci sono 1049 persone. Gli italiani sono in tutto 212: 186 passeggeri e 86 membri dell’equipaggio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico