Italia

Concordia, Cemortan: “Con Schettino sarei finita a letto la sera del naufragio”

 GROSSETO. Domnica Cemortan, 24 anni, la Moldava che la sera dello schianto della Costa Concordia si trovava in plancia di comando insieme al comandante Francesco Schettino, e al centro delle attenzioni investigative, ritorna a far parlare di se.

Questa volta lo fa in un’intervista esclusiva rilasciata al tabloid britannico, il Daily Mail. La bionda moldava riferisce nuovi dettagli sul suo rapporto con Schettino: “La sera del naufragio baciai Schettino e penso che se non ci fosse stato l’impatto saremmo finiti a letto”, dichiara.

Domenica ammette, quindi, non solo di essersi scambiata un bacio appassionato poco prima dell’impatto, ma di essere stata nella cabina del comandante.La ragazza ha anche confermato al Daily Mail che il suo bagaglio si trovava effettivamente nella cabina di Schettino, ma che si trattava di una cosa temporanea in attesa che ci fosse una cabina pronta per lei. “Ero molto attratta da lui – ha detto – e lui era chiaramente interessato. A me piaceva perché era bello e affascinante. Una volta mi disse che io ero sia bella sia intelligente. Mi sentivo lusingata dalle sue attenzioni. Hanno scritto tanto fango su di me e ora devo difendere la mia reputazione”.

Sulle circostanze dell’incidente e sulle responsabilità di Schettino, Domnica dice: “Sono dispiaciuta per tutti i morti, ma è stato un tragico incidente. La gente sta cercando qualcuno da incolpare”. Ancora una volta, dunque, la ballerina moldava difende il comandante per il quale, lei stessa, ha ammesso di aver avuto una cotta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico