Home

Milan: Ibra e il “vizio del boxer”

IbraZlatan Ibrahimovic torna a far parlare di sé. Questa volta non per qualche rete importante messa a segno o per qualche premio ricevuto, bensì per una manata rifilata a Salvatore Aronica, difensore del Napoli, affrontato domenica a San Siro, nella gara tra Milan e Napoli terminata 0-0.

Lo svedese ha colpitoil calciatoredei partenopei costringendo l’arbitro a presentargli il rosso diretto, anche se quest’ultimo non aveva visto direttamente l’episodio. Un caso di violenza che però non è l’unico della carriera dell’attaccante. L’anno scorso, infatti, proprio Ibra, durante la partita interna col Bari terminata 1-1 e disputata il 13 marzo, aveva colpito il giocatore Marco Rossi rimediando un’espulsione che valse alla fine due giornate di squalifica al cospetto delle tre richieste a seguito del ricorso rossonero.

Insomma, una sorta di “vizio di boxer”, che probabilmente costringerà il campione a saltare il super impegno con la Juventus il prossimo 25 febbraio, dato che le giornate potrebbero essere ben tre. Maxi Lopez quasi sicuramente prenderà il suo posto e per il Milan diventa sempre più importante recuperare Robinho per riuscire ad annullare il distacco dalla Juve che, con una partita in meno, ha un punto di vantaggio.

Nel post-partita Galliani ha difeso lo svedese: “Non c’è stata nessuna violenza. Credo che non possa ricevere più di due giornate di squalifica. Io l’ho vista la manata, l’arbitro no…”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico