Home

Inghilterra, Capello si dimette. Robertson lo critica

Fabio CapelloFabio Capello non è più l’allenatore dell’Inghilterra. Il tecnico di San Canzian d’Isonzo ha rassegnato le sue dimissioni a seguito dell’incontro con il presidente della FA David Bernstein e il segretario generale Alex Horne.

Il motivo delle dimissioni è prettamente legato all’intervista rilasciata dall’allenatore alla Rai in merito al caso Terry ed in particolare alla difesa di “Don Fabio” nei confronti dell’ inglese, mostrandosi contro la decisione della Football Association che aveva ritenuto fondamentale la revoca della fascia da capitano per il centrale del Chelsea. “Grazie e auguri per il futuro. Desidero ringraziare i giocatori, lo staff e la Football Association per la professionalità che hanno dimostrato in questi miei anni da manager della Nazionale,un saluto speciale anche a tutti i tifosi che hanno sempre sostenuto la squadra e il mio lavoro. A tutti loro auguro di conquistare i massimi traguardi sportivi”. Queste le parole di Capello anche considerato che gli inglesi,nella figura di Bernstein, hanno dichiarato: “Preferiamo un tecnico inglese o un britannico ma abbiamo una mente aperta. Non sarà necessariamente britannico, ma chiaramente c’è una preferenza per un inglese o un britannico”.

Per la partita con l’Olanda, prevista per il prossimo 29 febbraio, Stuart Pierce è stato scelto come tecnico provvisorio come ha dichiarato lo stesso Bernstein: “Conosce molto bene i giocatori e si è offerto di farlo”. “Felice” il sottosegretario britannico Hugh Robertson: “È una vergogna che Capello si sia comportato in quel modo. Se un giocatore della sua squadra si fosse comportato come lui si è comportato con la FA avrebbe preso le misure più severe possibili. Sono felice che la FA abbia collaborato con Capello affinché non allenasse più l’Inghilterra”.

Ma adesso quale sarà il destino di Capello? Il tecnico resta comunque uno dei 10 top coach a livello internazionale e, ovviamente, l’Inter, che ha necessità di ricostruire una squadra vincente, non può che interessarsi a lui. Capello ha quel giusto carattere che può fare la differenza in Europa e che può portare di nuovo i nerazzurri sul tetto d’Italia. Moratti nutre da anni molta stima per “Don Fabio” ed è pronto a fare follie per averlo sulla sua panchina. Staremo a vedere…

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico