Home

Conte: “Ho chiesto solo parità di trattamento”

 Antonio Conte Il tecnico Antonio Conte non ci sta. Il rigore negato a Parma ha fatto alzare un vero e proprio polverone.

“Io sono sereno, – dice Conte – ho solo chiesto parità di trattamento e non ho mai voluto aizzare le folle, né tantomeno i tifosi juventini che negli ultimi anni hanno subito anche troppo. Lasciamo perdere queste chiacchiere da bar. ColCataniavinca il migliore, ma se c’è un rigore al 90′ è giusto che venga dato, sia a loro che a noi”. L’allenatore della Juventus poi aggiunge: “A livello di eleganza e di stile non mi aspetto nessuna indicazione da tutte queste persone, lo dico in modo molto sereno. Ognuno ha il proprio modo di fare e di essere, se sono stato poco elegante cercherò di andare a lezione di bon ton. Ma finora penso di essere sempre stato sereno, anche se ho detto cose che hanno un po’ destabilizzato”.

In tutto questo putiferio si erano poi aggiunte le parole di Ranieri (“L’importante è che l’arbitro o il designatore non si facciano influenzare da chi alza la voce”, ndr) e di risposta Conte afferma: “Mi sarei aspettato che dicesse che non è così e che gli arbitri sono bravi. Invece così dicendo significa che nei confronti di qualcuno può esserci un condizionamento. Io ho solo espresso un giudizio su un’aria che non mi piace e mi sento rispondere ‘speriamo che non ci siano condizionamenti…’”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico